• pubblicato il 16-03-2015

Ssangyong Korando 2.0 e-XDi (2012): pregi e difetti della SUV coreana

Spaziosa e grintosa, si trova facilmente a meno di 14.000 euro

La Ssangyong Korando 2.0 e-XDI è una SUV compatta adatta a chi cerca spazio e vivacità. La variante “entry-level” C a trazione anteriore del 2012 si trova usata senza problemi a meno di 14.000 euro (13.700, per l’esattezza). Scopriamo insieme i pregi e difetti di questa Sport Utility disegnata da Giorgetto Giugiaro.

Pregi

Abitabilità

In 4,41 metri di lunghezza offre uno spazio interno paragonabile a quello di una monovolume di pari dimensioni.

Dotazione di serie

L’allestimento “base” C della Ssangyong Korando è già completo: autoradio con Bluetooth, cerchi in lega, climatizzatore, cruise control, fendinebbia, filtro antiparticolato e sensori di parcheggio.

Posto guida

I comandi sono ben posizionati ma ci vuole un po’ di tempo prima di trovare il giusto feeling.

Climatizzazione

Impianto potente ed efficace, pulsanti ergonomici.

Sospensioni

La taratura soffice degli ammortizzatori della Ssangyong Korando garantisce un buon comfort nei lunghi viaggi.

Rumorosità

Zero fruscii aerodinamici, zero “rumorini” provenienti dalla plancia: solo il motore è un po’ “fracassone”.

Motore

Il 2.0 turbodiesel e-XDi Euro 5 della Ssangyong Korando è molto generoso alle voci “cavalli” (175) e “coppia” (360 Nm) e inizia a spingere forte una volta superati i 2.000 giri.

Prestazioni

Molto interessanti: 179 km/h di velocità massima e 10,0 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.

Dotazione di sicurezza

C’è tutto quello che serve: airbag frontali, laterali e a tendina, ESP e controllo di trazione.

Visibilità

La Ssangyong Korando non è un’auto difficile da parcheggiare: gli unici - leggeri - fastidi arrivano dalla zona posteriore (lunotto piccolo e montanti voluminosi).

Tenuta di strada

La presenza della trazione anteriore e dei controlli elettronici garantisce un comportamento rassicurante, tendente al sottosterzo quando si esagera.

Prezzo

La Ssangyong Korando 2.0 e-XDi C 2WD da nuova costava 22.200 euro e oggi si trova senza problemi a 13.700 euro: poco più di una Dacia Duster 1.6 4x2 Lauréate appena uscita dal concessionario.

Garanzie

La protezione globale, quella sulla verniciatura e quella sulla corrosione scadono tutte quest’anno (dipende dal mese di immatricolazione) ma solo se non sono stati ancora superati i 100.000 km percorsi.

Difetti

Finitura

La plancia della Ssangyong Korando ha un design moderno ed è ben assemblata ma è realizzata con materiali di scarsa qualità.

Capacità bagagliaio

Il vano ha una forma regolare e una capienza dichiarata adatta a soddisfare le esigenze di una coppia con un paio di figli (486 litri che diventano 1.312 quando si abbattono i sedili posteriori) ma la soglia di carico troppo alta rende scomode le operazioni di carico e scarico di oggetti pesanti.

Cambio

La trasmissione manuale a sei marce della Ssangyong Korando ha una leva che tende ad impuntarsi un po’ troppo spesso quando si guida in modo allegro.

Sterzo

Il difetto principale della vettura: manca di sensibilità e costringe a numerose correzioni quando si imposta una curva a velocità sostenuta.

Freni

L’impianto è poco potente e il pedale, oltretutto, è un po’ spugnoso.

Tenuta del valore

Le Ssangyong Korando di seconda mano non sono molto apprezzate sul mercato dell’usato, anche per via della potenza elevata (che significa bollo più salato). Gli esemplari con meno di 100.000 km percorsi sono però ancora in garanzia nel 2015 (dipende dal mese di immatricolazione): un buon motivo per prendere in considerazione questa SUV.

Consumo

Elevato: 16,7 km/l dichiarati, sopra i 10 rilevati solo se si guida in modo tranquillo.

Ssangyong Korando 2.0 e-XDi (2012): pregi e difetti della SUV coreana

L'opinione dei lettori