• pubblicato il 16-03-2012

Top Five Usato: compatta o station wagon, quale scegliere

di Marco Coletto

Cinque proposte del 2007.

Le station wagon sono proprio necessarie o basta una compatta a soddisfare le esigenze di una famiglia? Nella "top five" di questa settimana, vinta dalla Fiat Bravo, abbiamo messo a confronto la "segmento C" torinese con quattro vetture più spaziose.

Le versioni S.W. di Ford Focus, Mitsubishi Lancer e Opel Astra e la Kia cee'd Sporty Wagon hanno potuto fare ben poco contro il dominio piemontese. Scopriamo insieme la classifica, che prende in considerazione modelli a benzina del 2007 con potenze comprese tra 120 e 145 CV.

Fiat Bravo 1.4 T-Jet 120 CV Dynamic 75 punti
Dimensioni esterne compatte (4,34 metri di lunghezza), una dotazione di serie molto ricca (airbag per la testa, cerchi in lega, ESP e fendinebbia) e, soprattutto, un motore dalla cilindrata contenuta che nonostante sia povero di cavalli offre tanto brio ai bassi regimi e un mare di coppia grazie alla sovralimentazione. Oggi si trova senza problemi a 8.500 euro.

Kia cee'd Sporty Wagon 1.6 EX  70 punti
La familiare coreana ha una garanzia sul motore e la trasmissione valida fino al 2014 (a patto che non siano stati superati i 150.000 km) ed è economica da gestire grazie ai consumi ridotti (15,4 km/l). Il bagagliaio è immenso mentre le più grandi delusioni arrivano alle voci "comfort" e "prestazioni": il propulsore è carente di coppia e ci vogliono ben 11,1 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h. Da nuova costava poco (18.401 euro), oggi esistono diversi esemplari disponibili a 7.700 euro.

Ford Focus S.W. 2.0     67 punti
Il propulsore - penalizzato dalla cilindrata elevata - ha tanti cavalli (145) e offre prestazioni degne di una sportiva ("0-100" in 9,2 secondi) senza chiedere troppo carburante in cambio. L'abitacolo è molto spazioso, soprattutto all'altezza delle spalle e della testa di chi si accomoda dietro. Le quotazioni si aggirano intorno ai 9.000 euro ma la vettura è introvabile.

Opel Astra S.W. 1.8 Enjoy   61 punti
Piacere di guida, spazio (soprattutto per le gambe dei passeggeri posteriori, merito della lunghezza di 4,52 metri) e comfort: tutto in un'unica vettura. Con questo propulsore (privo di brio ai bassi regimi) è impossibile da trovare usata: se doveste riuscirci mettete in conto una spesa di circa 7.000 euro.

Mitsubishi Lancer S.W. 2.0   40 punti
Uno dei peggiori punteggi mai ottenuti nella nostra "top five". D'altronde trovare un pregio alla familiare nipponica è impossibile: ha un abitacolo angusto, un bagagliaio minuscolo, è poco agile nelle curve, è priva dei controlli elettronici di stabilità e trazione e come se non bastasse consuma tanto (11,6 km/l). La quotazione sul mercato delle vetture di seconda mano recita 5.500 euro ma rintracciarla è un'impresa.

Top Five Usato: compatta o station wagon, quale scegliere

L'opinione dei lettori