• pubblicato il 21-10-2013

Top Five Usato: piccole tre porte turbodiesel, quale scegliere

di Marco Coletto

Cinque proposte del 2009 a meno di 8.000 euro, vince la Fiat Punto Evo

Le piccole tre porte turbodiesel sono molto apprezzate dai giovani che percorrono molti chilometri: dopo aver analizzato il mese scorso i modelli più interessanti del 2011 stavolta ci concentriamo su vetture del 2009 meno vivaci e più economiche. Nella "top five" di questa settimana, vinta dalla Fiat Punto Evo, abbiamo preso in considerazione cinque proposte disponibili a meno di 8.000 euro.

La "segmento B" torinese ha superato senza particolari problemi quattro rivali di altissimo livello: le due connazionali Alfa Romeo MiTo e Lancia Ypsilon, la Opel Corsa e la Peugeot 207. Scopriamo insieme la classifica, composta da modelli con potenze comprese tra 90 e 95 CV.

1° Fiat Punto Evo 1.3 Mjt 95 CV 3p. Fun  78 punti

In momenti di crisi economica c'è bisogno di risparmiare e nessun'auto ci riesce meglio della Fiat Punto Evo 1.3 Mjt 95 CV 3p. Fun visto che consuma pochissimo (23,8 km/l).

I difetti? Esistono ma non sono così gravi: le dimensioni esterne ingombranti (4,07 metri di lunghezza) unite ad un divano posteriore un po' troppo stretto per accogliere tre occupanti. Introvabile sul mercato dell'usato (questo motore è arrivato alla fine del 2009, più semplice rintracciare le più obsolete e assetate varianti da 90 CV): le sue quotazioni recitano 6.800 euro.

2° Alfa Romeo MiTo 1.3 JTDm-2 Progression 69 punti

L'Alfa Romeo MiTo 1.3 JTDm-2 Progression è praticamente identica alla Punto Evo (la base tecnica, motore compreso, è la stessa) ma le sue linee sportive penalizzano l'abitabilità, soprattutto nella zona della testa dei passeggeri posteriori, e per avere la stessa coppia della gemella torinese bisogna tenere costantemente il manettino in modalità Dynamic (soluzione che porta ad un aumento dei consumi).

Trovare qualche esemplare dotato di questo propulsore non è difficile, più complicato rintracciare l'allestimento base da noi analizzato visto che la maggioranza dei clienti ha optato per le versioni più ricche e costose. Le quotazioni si aggirano intorno ai 7.600 euro.

3° Peugeot 207 1.6 HDi 90 CV 3p. XS   67 punti

La Peugeot 207 1.6 HDi 3p. XS è perfetta per chi percorre tanti chilometri: è silenziosissima in autostrada, ha un propulsore ricco di coppia e un abitacolo spaziosissimo nella zona delle spalle e delle gambe di chi si accomoda dietro.

Facile da trovare e costosa da assicurare per via della cilindrata elevata che aumenta i costi delle polizze RC Auto, si porta a casa con 6.500 euro.

4° Lancia Ypsilon 1.3 MJT 90 CV MomoDesign 63 punti

Alla voce "praticità" la Lancia Ypsilon 1.3 MJT 90 CV MomoDesign presenta alti (i centimetri per la testa dei passeggeri posteriori e le dimensioni esterne contenute - 3,81 metri di lunghezza - che consentono di trovare facilmente parcheggio) e bassi (un bagagliaio minuscolo e poco spazio per le gambe degli occupanti del divano).

Il peso contenuto (sinonimo di agilità) consente alla piccola piemontese di offrire prestazioni interessanti (11 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h) mentre i consumi non sono così eccezionali, soprattutto fuori dalla città. Deludente nelle finiture e caratterizzata da una dotazione di serie ricca che comprendeva persino la vernice metallizzata, costava poco da nuova (16.651 euro): oggi si trova senza problemi a 7.600 euro).

5° Opel Corsa 1.3 CDTI 90 CV 3p. Sport  62 punti

Avere il bagagliaio più capiente del lotto ed essere l'unica vettura qui analizzata ad essere dotata di un cambio a sei marce non basta alla Opel Corsa 1.3 CDTI 90 CV 3p. Sport per togliersi dall'ultimo posto in classifica.

Colpa soprattutto del peso elevato - che penalizza le prestazioni (12,7 secondi sullo "0-100") e i consumi (21,7 km/l) - e dello scarso comfort acustico. Da nuova costava parecchio (18.151 euro), oggi anche visto che per portarsi a casa un esemplare sano - molto semplice da trovare - bisogna sborsare 7.800 euro.