Blog / Americanate

Auto che si guidano da sole? Io non le voglio…

di Francesco Zenere -
geohot-guida-autonoma

Quattordici anni più tardi Minority Report sta diventato realtà.

Le auto senza conducente hanno già compiuto con successo, e più volte, la tratta autostradale che unisce Los Angeles a Las Vegas (circa 5 ore di percorrenza).

In pista la RS7 senza conducente di Audi ha eguagliato i tempi dei piloti collaudatori.

Poche settimane fa è stato siglato un accordo tra Google e FCA e in un comunicato stampa hanno affermato che che la sperimentazione delle auto senza conducente durerà ancora un anno.

Se avrà successo, verranno commercializzate le prime centinaia di auto che si guidano da sole.

Audi RS7 (e nessun guidatore)

Quattordici anni più tardi Minority Report sta diventato realtà. Le auto senza conducente hanno già compiuto con successo, e più volte, la tratta autostradale che unisce Los Angeles a Las Vegas (circa 5 ore di percorrenza). In pista la RS7 senza conducente di Audi ha eguagliato i tempi dei piloti collaudatori. Poche settimane fa è stato siglato un accordo tra Google e FCA e in un comunicato stampa hanno affermato che che la sperimentazione delle auto senza conducente durerà ancora un anno. Se avrà successo, verranno commercializzate le prime centinaia di auto che si guidano da sole.
Andremo dunque da un punto A a un punto B spingendo un pulsante. Il sogno di ogni appassionato di auto, come no!

A quanto pare l’obiettivo finale è la sicurezza di tutti noi in strada. Magari le cose in futuro saranno diverse, ma se le guardo con gli occhi di oggi di sicuro ci vedo ben poco.

Immaginatevi quella fase di interregno in cui circoleranno auto senza conducente e vecchie auto con conducenti. Le auto che si guidano da sole saranno anche tempestive nell’intervenire su sterzo e freni, ma la cosa spiazzerà i classici automobilisti i cui tempi di reazione umani sono molto più lunghi e la cosa finirà chiaramente in tamponamenti vari.

Vogliamo poi parlare delle condizioni delle strade? Per sicurezza (e perché il lane assist lo impedisce) dubito che le auto senza conducente faranno gli slalom per evitare le buche che ogni inverno si formano sulle nostre strade e che i comuni non hanno mai i fondi per riparare. Quindi o passeremo la vita dal meccanico per sostituire ruote e sospensioni o le auto senza conducente dovranno essere dotate di ruote da fuoristrada estremo e con sospensioni da autocross.

Che dire poi dei virus informatici? Si dice che il futuro del terrorismo sarò proprio quello tecnologico. Immaginate se la vostra auto senza conducente prendesse un virus o venisse hackerata. Basterebbe una piccola correzione al protocollo tipo “premere l’acceleratore in prossimità degli incroci” e non avreste alcuna chance di salvarvi.
Ma come scrivevo prima, forse saranno davvero molto più sicure… e noiose. Non so voi, ma io trovo i taxi utili, ma per nulla divertenti. E ancora oggi una delle cose che mi diverte di più è vedere il mio navigatore che va in difficoltà quando faccio una strada che lui non ha nelle sue mappe. Forse il fatto che sia cresciuto con i film di Terminator mi ha influenzato il qualche modo?

Automated cars from Minority Report

 

Vogliamo poi parlare delle condizioni delle strade? Per sicurezza (e perché il lane assist lo impedisce) dubito che le auto senza conducente faranno gli slalom per evitare le buche che ogni inverno si formano sulle nostre strade e che i comuni non hanno mai i fondi per riparare. Quindi o passeremo la vita dal meccanico per sostituire ruote e sospensioni o le auto senza conducente dovranno essere dotate di ruote da fuoristrada estremo e con sospensioni da autocross.

Che dire poi dei virus informatici? Si dice che il futuro del terrorismo sarò proprio quello tecnologico. Immaginate se la vostra auto senza conducente prendesse un virus o venisse hackerata. Basterebbe una piccola correzione al protocollo tipo “premere l’acceleratore in prossimità degli incroci” e non avreste alcuna chance di salvarvi.
Ma come scrivevo prima, forse saranno davvero molto più sicure… e noiose. Non so voi, ma io trovo i taxi utili, ma per nulla divertenti. E ancora oggi una delle cose che mi diverte di più è vedere il mio navigatore che va in difficoltà quando faccio una strada che lui non ha nelle sue mappe. Forse il fatto che sia cresciuto con i film di Terminator mi ha influenzato il qualche modo?