• pubblicato il 04-06-2012

Volkswagen Maggiolino Fender Edition: un omaggio musicale agli Anni '70

Presentata in questi giorni all'Auto Mobil International di Lipsia, in Italia in estate

Quello degli Anni '60 '70 è l'inconfondibile stile del Maggiolino di Volkswagen, un'auto classica e stilosa che è stata capace di aggiornarsi e rimanere al passo coi tempi fino ad oggi. Nella serie speciale che è stata presentata in questi giorni al Salone di Lipsia (2-10 giugno) il Beetle lancia un chiaro richiamo a quell'epoca e sembra uscito da direttamente da Woodstock.

Buona musica prima di tutto

Si chiama Maggiolino Fender ed è il risultato della partnership tra la casa di Wolfsburg e l'Americana Fender, produttrice di chitarre. Ovviamente la caratteristica principale che distingue questa serie speciale è l'impianto stereo (della Fender, appunto) da 400 Watt con 8 altoparlanti e un  subwoofer.

Dettagli estetici

Anche esteticamente sono diversi i particolari dedicati a cominciare dai cerchi in lega “Disc”, ovviamente anche questi di ispirazione musicale, da 18 pollici cromati. Stesso colore a contrasto è stato riservato anche per gli specchietti retrovisori e l'immancabile placca Fender esposta alla base dei montanti anteriori.

Interni ispirati alle mitiche chitarre Fender

Dentro, il Maggiolino Fender Edition sfoggia un design raffinato con la plancia in tinta “Sunburst” che riprende il design di legno delle chitarre Fender e su cui è posto il logo cromato dell'azienda americana. I sedili sono sportivi e, di serie, l'interno dell'abitacolo è dotato di condizionatore.

Arriva in Estate

La Volkswagen Maggiolino Fender, equipaggiata con il motore 2.0 TSI da 200 CV, si potrà avere, in Italia a partire dall'estate, nelle tinte 'Black Uni' o 'Deep Black Pearl Effect', ancora non sono stati comunicati, però, i prezzi.

Volkswagen Maggiolino Fender Edition: un omaggio musicale agli Anni '70

L'opinione dei lettori