• pubblicato il 14-03-2012

Ginevra 2012: Piccole “Arrabbiate” a confronto

di Junio Gulinelli

Sono le versioni cattive delle piccole di Segmento B, tutte potenti e racing-oriented: Fiesta ST, Ibiza FR, DS3 Racing e 208 GTI

Piccole e arrabbiate, questi sono i due aggettivi che le accomunano. Parliamo delle “Segmento B” che quest’anno al Salone di Ginevra 2012 si sono presentate più che mai in veste sportiva.

Una tendenza racing-oriented che sembra essere ritornata alla grande su questo segmento di mercato rivolto soprattutto ai giovani. Si aggiunge un ST, FR o GTI al nome e le piccole tirano fuori tutta la grinta nascosta…

Non si tratta soltanto di vaghi accenni dal sapore “sportiveggiante” … ci troviamo di fronte, infatti, a piccole compatte dotate di motori prestazionali dall’elevata potenza e travestite da vere e proprie auto da corsa, con tanto di body-kit aerodinamici affascinanti, scolpiti e grintosissimi.

Presentate in anteprima alla kermesse elvetica, mettiamo a confronto queste piccole utilitarie dall’aspetto minaccioso: la Ford Fiesta ST, la Seat Ibiza FR, la Citroen DS3 Racing e la Peugeot 208 GTI.

Ford Fiesta ST

È la variante cattiva della piccola dell’Ovale Blu (tra l’altro già pronta al restyling), si chiama Fiesta ST ed è equipaggiata con un potente 1,6 litri Turbo da 180 CV. C’e da divertirsi lasciando sfogare tutta la sua potenza sull’asfalto: scatta da 0 a 100 km/h in meno di 7 secondi e raggiunge una velocità massima di 225 km/h. L’aspetto è estremamente dinamico con linee tese e appendici aerodinamiche come gli spoiler anteriore e posteriore, le minigonne laterali e i grossi cerchi da 17 pollici. L’abitacolo, ovviamente, è ricco di dettagli in stile racing.

Seat Ibiza FR

È la più tirata della nuova gamma Ibiza appena re-stilizzata, il suo nome è Seat Ibiza FR e a spingerla ci pensa il motore da 1,4 Litri TSI con doppia sovralimentazione e con 150 CV a disposizione. Rispetto alla Fiesta ST ha prestazioni un po’ meno eccellenti ma pur sempre emozionanti: scatta da 0 a 100 km/h in 7,8 secondi e raggiunge una velocità massima di 212 km/h. L’aspetto “tirato” della Ibiza FR è caratterizzato da nuove fasce paraurti all’anteriore e al posteriore (completo anche di spoiler), terminali di scarico sportivi e cerchi da 16 pollici. All’interno troviamo pedaliera e sedili sportivi e un volante dedicato.

Citroen DS3 Racing

A Ginevra la piccola francese sportiva è stata presentata nella serie (limitata a 200 esemplari) dedicata all'otto volte campione del mondo Rally, Sebastien Loeb.  La DS3 Racing è equipaggiata con un motore 1,6 litri da 207 CV e 275 Nm di coppia. Raggiungere i 100 km/h, da ferma, in solo 6,5 secondi e raggiunge i 230 km/h di velocità massima, esaltante. Esteticamente la bella versione speciale Sebastien Loeb si distingue per un'originale tinta bicolore della carrozzeria che accosta al nero opaco Tarmac della livrea un rosso acceso Arden. Spiccano gli spoiler e i grossi cerchi in lega da 19 pollici (La DS3 Racing ha cerchi da 18 pollici) ad effetto diamantato.

Peugeot 208 GTI

Insieme alla debuttante nuova 208, la Peugeot ha portato a Ginevra anche l’interessantissimo concept della versione sportiva della sua piccola compatta. Il suo nome è Peugeot 208 GTI e sotto il cofano nasconde uno scalpitante 1,6 litri THP da 200 CV abbinato ad un cambio manuale a sei marce. Anche per questa piccola arrabbiata lo scatto da 0 a 100 km/h viene coperto in un tempo al di sotto dei 7 secondi con una velocità massima di circa 225 km/h. Una carreggiata ampliata di 36 mm rispetto alla 208 e lo spoiler posteriore che genera forza verso il basso alle alte velocità ne stabilizzano l’andatura. Per ottimizzare le prestazioni in frenata, è stata poi dotata di quattro dischi da 302 millimetri di diametro davanti e 249 millimetri al posteriore con pinze in tinta rossa.

Ginevra 2012: Piccole “Arrabbiate” a confronto

L'opinione dei lettori