• pubblicato il 03-10-2011

Seat Mii: la terza VAG

Il gruppo VAG (gruppo di Case automobilistiche controllato dalla Volkswagen AG) amplia il parco delle sue piccole utilitarie del segmento A, e dopo la Volkswagen Up! e la Skoda Citigo arriva, per la Spagna, la Seat Mii.

La piccola city car targata Seat condivide con le sorelle, quasi gemelle, i propulsori dai bassi consumi 3 cilindri a benzina da 1 litro nelle due declinazioni da 60 e 75 CV.   Il cambio può essere, a scelta, il 5 marce manuale o il nuovo robotizzato ASG. Disponibile anche una versione Ecomotive con sistema Start/Stop con emissioni di Co2 molto ridotte e pari a 97g/km.

Dal punto di vista estetico anche la Seat Mii ha delle sue piccole caratteristiche personali come il frontale con logo Seat posto all’interno di una griglia rimpicciolita rispetto alla Skoda, gruppi ottici dalle linee più spigolose, e più in stile con il family feeling della Casa spagnola, e una presa d’aria inferiore anch’essa ridotta nelle dimensioni. Al posteriore invece, come sulla sorellina ceca e a differenza della Up!, non troviamo il lunotto  in vetro ma in metallo e in tinta con il resto della carrozzeria.

Anche per quanto riguarda gli interni troviamo delle piccole differenziazioni soprattutto per quanto riguarda le finiture. Presente in invece un comodo sistema multimediale portatile con display da 5 pollici.

La Seat Mii entrerà in commercio in Spagna già a partire da quest’anno, mentre per il resto d’Europa bisognerà attendere il 2012.  

Seat Mii: la terza VAG

L'opinione dei lettori