• pubblicato il 14-02-2012

Ben Affleck: fra Mercedes e Lexus il garage di un amante della bella vita

di Alessandro Alicandri

Marito fedele di Jennifer Garner e con un terzo figlio in arrivo. Ma  resta uno "scavezzacollo", amante delle donne e... delle belle auto

Di recente, forse, è sparito un po' dalle scene - per dedicarsi alla famiglia, ovvio - ma addosso ha ancora tutta la grinta di chi ama godersi la vita (e che vita).

Ben Affleck infatti è ora marito fedele (della sensuale Jennifer Garner) e padre di famiglia (ha due figlie che ama più della sua stessa vita, ed è persino in arrivo il primo maschietto), ma sembra non aver perso quello spirito scavezzacollo (come Daredevil, personaggio che ha interpretato al cinema) che ne ha caratterizzato gli esordi.

Insomma, tutto si può dire di Ben Affleck ma non che sia un amante della bella vita: dalle belle donne alle auto di lusso (senza dimenticare il rischio e il gioco d'azzardo).

Il rubacuori di Hollywood?

Di donne di bell'aspetto, infatti, Affleck non se n'è di certo fatta mancare una. Prima è stata Gwyneth Paltrow, con cui Ben costruì una relazione subito dopo la sua separazione con l'altro bello Brad Pitt: quando si dice "marcare il territorio".

Poi è arrivata Jennifer Lopez - altra donna bellissima - con una relazione turbolenta che attirò l'attenzione dei media statunitensi e internazionali. Un amore con qualche intoppo - a quanto pare, Affleck fu beccato a far festa con delle ballerine di lap dance - ma che sembrava destinato all'altare (c'era anche una data: il 14 settembre 2004).

Ma a quanto pare, il cinema si mise di mezzo. Prima con il fallimento del film "Amore estremo", in coppia proprio con J.Lo., a cui fece seguito la separazione fra i due, e poi con il già citato "Daredevil", dove Ben conobbe l'altrettanto sexy Jennifer Garner.

Con la quale Affleck pare aver messo la testa a posto, mettendo da parte il suo spirito ribelle.

Tante auto, senza pace

Ma la voglia di cambiare evidentemente deve essere rimasta. E Ben Affleck la sfoga con le auto di alta categoria, di cui è grande appassionato: anzi, sembra che le collezioni.

Nel 2007, di sicuro, aveva una Audi S8 colore Daytona Gray, macchina imponente ma decisamente sportiva. Così come la Mercedes S63, a cui è passato nel 2008.

Ma ad Affleck - come a tanti americani, dopotutto - piacciono anche le SUV: dopo una piccola parentesi (si dice fosse una macchina affittata) con una imponente Jeep, a dicembre 2010 ha accompagnato assieme alla moglie le figlie a scuola con una Mercedes-Benz GL 350.

Macchina che si affianca invece alla "ecologica" Lexus Luxury Hybrid, con cui nel 2010 è stato fotografato fuori da un supermercato.

Evidentemente le due auto continuano a essere entrambe di sua proprietà, e da fonti recenti sembra che non abbia ancora venduto la su S63. Insomma: veramente tanta scelta.

Amante dell'azzardo...

Meno fantasia probabilmente sui colori delle sue auto, sempre piuttosto discreti: dal nero al grigio, senza spaziare troppo... Per non dare troppo nell'occhio: i paparazzi sono sempre in agguato.

Ma è il verde - a quanto pare - il suo colore preferito: quello del tavolo da poker.

Ben infatti è un grande appassionato del gioco di carte, quasi un professionista: campione in California, ha vinto molti tornei guadagnando cifre da capogiro.

Fonti ufficiali parlano di una somma complessiva che supera il milione di dollari vinta al tavolo da gioco, anche contro grandi professionisti del settore come Stan Goldstein e Chuck Pacheko. Che sia questo il suo nuovo business? Chissà cosa ne dicono moglie e figli...

Ben Affleck: fra Mercedes e Lexus il garage di un amante della bella vita

L'opinione dei lettori