• pubblicato il 25-07-2012

'Art Drive! The BMW Art Car Collection

La storica collezione delle BMW dipinte dai più famosi artisti contemporanei

La BMW Art Collection iniziò quando il pilota Hervé Poulain chiese al suo amico Alexander Calder di disegnare la sua BMW 3.0 CSL in modo da unire l'Arte con, secondo le sue parole, un “oggetto che già era perfetto”.

Il risultato finale fu un'auto che prese parte anche alla 24 Ore di Le Mans nel 1975. E così nacque la collezione che da 35 anni vanta le firme dei più importanti artisti contemporanei.

Roy Lichtenstein disegnò, nel 1977, sopra la livrea di una BMW 320, riflettendo il cielo e il sole sulle fiancate, perché secondo lui queste esperienze “formano parte della nostra vita”

Andy Warhol fu il quarto artista a partecipare alla collezione, lo fece su una BMW M1. Finito il lavoro disse: 'Amare quest'auto è meglio del lavoro dell'artista in sé'.

Nel 1986 Robert Rauschenberg fu il primo ad utilizzare le tecniche fotografiche su di una BMW 635CSI, mescolando pittura e immagini.

L'esposizione BMW Art Collection sarà parte del Festival di Londra 2012 e sarà realizzata in collaborazione con l'Istituto d'Arte Contemporanea (ICA) e con il comune. Il direttore dell'ICA si è detto “orgoglioso di collaborare con BMW a questo prestigioso progetto”.

Ruth Mackenzie, la direttrice del Festival ha dichiarato che questo evento sarà uno dei punti cruciali e più importanti del festival e di tutta l'estate londinese.

'Art Drive! The BMW Art Car Collection', così si chiama l'expo, ha aperto i battenti il 21 luglio scorso presso il parcheggio della NCP (Shoreditch) e si potrà godere della collezione per 12 settimane, fino al 9 settembre prossimo, con accesso gratuito.

TAG

'Art Drive! The BMW Art Car Collection

L'opinione dei lettori