• pubblicato il 13-12-2013

BMW M3

La berlina compatta arrabbiata della Casa di Monaco.

La BMW M3 è la variante radicale, targata “M” della Serie 3 di Monaco.

Esteticamente la si riconosce per il look racing con appendici aerodinamiche e prese d'aria che la rendono praticamente un'auto da corsa, da scatenare in pista ma in grado comunque di sofddisfare le esigenze dell'uso quotidiano.

Motore

Sotto il cofano della BMW M3 pulsa un motore a sei cilindri Euro 6, dotato di albero motore forgiato, monoblocco "closed-deck" con coppa olio in magnesio e lubrificazione a carter secco che raggiunge i 431 CV con una coppia motrice che arriva a sprigionare 550 Nm (disponibile tra 1.800 e 5.390 giri minuto).

Prestazioni e consumi

I consumi e le emissioni, stando ai dati della Casa, si attestano sugli 8,3 l/100 km con emissioni di 194 g/km di CO2.

Con la trasmissione M DKG a doppia frizione e sette rapporti (di serie viene con il cambio manuale a sei marce) la BMW M3 ferma il cronometro a 4,1 secondi nell'accelerazione da 0 a 100 km/h.

La velocità massima, come sempre, è contenuta dal limitatore elettronico a 250 km/h (280 km/h con il M Driver's Package, optional).

Soluzioni tecniche

Tra i componenti che aumentano la dinamica della BMW M3 troviamo il differenziale attivo che ottimizza la capacità di trazione e la stabilità dell'auto attraverso un bloccaggio del multidisco a regolazione elettronica.

Inoltre dispone della sospensione adattiva M che permette di scegliere tra le modalità Comfort, Sport e Sport+. In questo modo chi guida può scegliere tra un settaggio più duro per la guida sportiva o più morbido, per la città.

BMW M3

L'opinione dei lettori