Foto

Lexus LC 500h e BMW i8: rivali uniche?

A confronto estetico le due gran turismo ibride 

A settembre 2017 arriverà una nuova interessante coupé sportiva, ibrida, targata Lexus, la LC 500h.

Con questa novità il marchio giapponese, in fase di completa ristrutturazione dell’immagine del marchio, si lancia nel segmento delle supercar, in questo caso meglio chiamarla Gran Turismo. Il design eccezionale e un’innovativa meccanica la rendono praticamente unica sul mercato. Ma come rivale di riferimento potrebbe avere la tedesca BMW i8. Queste due sportive elettrificate, però, sono paragonabili più concettualmente che tecnicamente, perché sotto la carrozzeria da granturismo coupé sono assai diverse. Ecco cosa le accomuna e cosa no.

Lexus LC 500h

La Lexus LC 500h è la versione ibrida della granturismo di lusso giapponese. La sua architettura innovativa si basa sulla nuova piattaforma GA-L a trazione posteriore e con motore in posizione centrale anteriore che sarà sfruttata anche dalle prossime Lexus. Il powertrain ibrido è composto dal motore a benzina V6 3.5 litri a benzina aspirato da 300 CV e 348 Nm di coppia abbinato ad un’unità elettrica con batterie al litio posizionate dietro ai sedili posteriori. A rendere “diversa” questa lexus ibrida dalle altre ibride del marchio è però il sistema di trasmissione. Il motore elettrico è infatti collegato un cambio automatico a quattro marce che garantisce una risposta più diretta. L’elaborato e sofisticato design esterno è accompagnato da interni particolarmente confortevoli e lussuosi, con molti dettagli rifiniti a mano. Rispetto alla BMW i8, che è una due posti secchi, la Lexus LC 500h ha in più una seconda fila di sedili per altri due passeggeri. Scatta da 0 a 100 km/h in meno di 5 secondi e costa 105.500 euro. Arriverà sul mercato a settembre.

Costa 105.500 euro.

BMW i8

La BMW i8 è la coupè sportiva ibrida bavarese. Rispetto alla LC 500h il motore a benzina del powertrain ibrido è molto più piccolo. Si tratta infatti di un tre cilindri turbo da 1.5 litri, montato in posizione posteriore trasversale in grado, di erogare ben 231 CV. Ad affiancarlo c’è poi un secondo propulsore, questa volta elettrico, da 131 CV collegato all’asse anteriore. Parliamo quindi di una trazione integrale. Anche la trasmissione è molto diversa dalla coupé giap, la BMW i8 monta infatti un cambio automatico a sei marce. E inoltre ha soltanto due posti. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi e riesce a percorrere fino a 30 km con un solo litro di benzina. 

Costa 141.750 euro.

Foto

Lexus LC

La Coupé sportiva 2+2 del brand di lusso giapponese. Ibrida o von il V8 aspirato

Ti potrebbe interessare anche

Benvenuti a bordo: all’interno della gamma Rolls Royce

A bordo della nuova Volkswagen Golf 2017

Audi: tutta la gamma RS

A bordo dell’Alfa Romeo Stelvio, gli interni

Land Rover Range Rover Velar