• pubblicato il 08-01-2016

Mitsubishi i-MiEV

La citycar elettrica giapponese è identica alle gemelle francesi Citroën C-Zero e Peugeot iOn

La Mitsubishi i-MiEV è una citycar elettrica usata come base da Citroën e Peugeot per realizzare la C-Zero e la iOn. Una “baby” superecologica.

Mitsubishi i-MiEV: gli esterni

Nonostante una certa età (lanciata nel 2010 ma con uno stile identico alla variante a benzina commercializzata in Giappone nel 2006) la Mitsubishi i-MiEV ha ancora un design gradevole contraddistinto da forme tondeggianti, simpatiche e al tempo stesso razionali.

Mitsubishi i-MiEV: gli interni

La Mitsubishi i-MiEV è una citycar spaziosa ma ha solo quattro posti. Finiture migliorabili.

Mitsubishi i-MiEV: il motore

Il motore elettrico della Mitsubishi i-MiEV da 64 CV e 180 Nm di coppia consente alla baby del Sol Levante ad emissioni zero di raggiungere una velocità massima di 130 km/h e di accelerare da 0 a 100 chilometri orari in 15,9 secondi.

Mitsubishi i-MiEV: l’allestimento

La dotazione di serie della Mitsubishi i-MiEV comprende:  ABS, alzacristalli elettrici, attacchi Isofix, climatizzatore manuale con filtro abitacolo, chiusura centralizzata con telecomando ed immobilizer, cinture di sicurezza anteriori con pretensionatore e limitatori di forza, controlli di stabilità e trazione, kit di riparazione pneumatici, radio CD USB con 4 altoparlanti, sedile guida regolabile in altezza, sedili posteriori divisibili 50/50 con schienali ripiegabili, sedili riscaldabili anteriori, sensore luci + luci diurne, servosterzo elettrico, specchietti retrovisori riscaldabili e ripiegabili elettricamente, vetri privacy e inserti abitacolo silver.

Mitsubishi i-MiEV: gli optional

La Mitsubishi i-MiEV ha tutto di serie: si può solo scegliere tra la vernice metalizzata (454 euro) e quella bicolore (656 euro).

Mitsubishi i-MiEV: il prezzo

ELETTRICA

Mitsubishi i-MiEV 32.214 euro

Mitsubishi i-MiEV

L'opinione dei lettori