• pubblicato il 10-02-2016

Peugeot 208

La piccola del Leone

La Peugeot 208, nata nel 2012 e sottoposta ad un restyling nel 2015, è una piccola - disponibile a tre o a cinque porte - che può essere usata senza problemi come auto per tutti i giorni.

Peugeot 208: gli esterni

Il design della Peugeot 208 è caratterizzato da un frontale originale e da una coda che ricorda quella della 206.

Peugeot 208: gli interni

Negli interni della Peugeot 208 spiccano il volante piccolo e il cruscotto rialzato: la posizione di guida è comoda ma non piace a tutti.

Peugeot 208: i motori

La gamma motori della Peugeot 208 è composta da sette unità: quattro a benzina (tre PureTech a tre cilindri - 1.0 da 68 CV e 1.2 da 82 e 110 CV - e un 1.6 da 208 CV) e tre 1.6 turbodiesel BlueHDi da 75, 100 e 120 CV.

Peugeot 208: gli allestimenti

Gli allestimenti della Peugeot 208 sono sei: Access, Active, Allure, GT Line, GTi e GTi by PS. La dotazione di serie della versione “base” comprende l’ABS, l’accensione automatica delle luci di emergenza in caso di forte decelerazione, gli airbag frontali, laterali e a tendina, gli alzacristalli elettrici anteriori, tre appoggiatesta posteriori, gli attacchi Isofix, il cassetto portaoggetti con sportello, la chiusura automatica delle porte in marcia, la chiusura centralizzata con un telecomando a tre pulsanti, il cruise control con limitatore di velocità, l’ESP, l’indicatore perdita pressione pneumatici, il kit di riparazione pneumatici, il portalattine dietro il freno a mano e sotto la console centrale, la presa 12V sotto la console centrale, il servosterzo elettrico e il volante regolabile in altezza e profondità.

Senza dimenticare i cerchi in lamiera da 15” con copriruota Bore, il computer di bordo, i fari diurni, la griglia della calabdra nera con profilo grigio alluminio, il GSI (Gear Shift Indicator) gli interni in tessuto Etnical Nero Mistral, il pre-equipaggiamento radio (predisposizione per 4 altoparlanti e antenna), il quadro strumenti con display centrale monocromatico bianco, retroilluminazione bianca, lancette bianche e profili grigi, i retrovisori esterni con indicatori di direzione integrati, il sedile del guidatore regolabile in altezza, il sedile posteriore con schienale monoblocco e i vetri laterali posteriori fissi (per la 3 porte).

La Peugeot 208 Active costa 1.400 euro più della Access a parità di motore e può vantare gli alzacristalli anteriori elettrici, sequenziali e antipizzicamento lato conducente, il cassetto portaoggetti refrigerato con sportello e illuminazione, i cerchi in lamiera da 15” con copriruota Niobium, il climatizzatore manuale, il cruise control con limitatore di velocità e soglie regolabili, i fari diurni a LED, la griglia calandra nera con profilo cromato, gli interni in tessuto, le maniglie esterne in tinta carrozzeria, i retrovisori esterni in tinta carrozzeria elettrici e riscaldabili, il sedile posteriore con schienale frazionabile 2/3 1/3, lo spoiler posteriore nero (per la BlueHDi 75 S&S) e - per quanto riguarda la telematica - touchscreen 7”, radio tri-tuner, presa Jack, presa USB, Bluetooth e comandi al volante.

La variante Allure, in cambio di un sovrapprezzo pari a 1.500 euro rispetto alla Active a parità di propulsore, offre i cerchi in lega da 16” Titane Technical Grey, il climatizzatore automatico bizona, i fendinebbia con funzione cornering, la griglia calandra equalizer e inserti cromati con profilo cromato e profilo fendinebbia cromato, gli interni in tessuto C&T Techmat grigio/nero Mistral, il Mirror Screen, il Pack Visibilità (accensione automatica dei proiettori, tergicristallo automatico e retrovisore interno elettrocromatico), i profili inferiori vetratura cromati (anche superiori per la cinque porte), i punti luce all’altezza dei piedi, il quadro strumenti con display centrale monocromatico bianco, retroilluminazione bianca, lancette bianche e profili cromo satinati, i retrovisori esterni cromati e il volante in pelle pieno fiore nera con cuciture e inserto cromo-satinato.

La Peugeot 208 GT Line (950 euro più della Allure a parità di motore) risponde con il battitacco tipo alluminio con scritta Peugeot nera, i cerchi in lega da 17” Caesium, la griglia calandra equalizer e inserti rossi con profilo cromato, logo GT Line, inserto Peugeot in lettere rosse e profilo fendinebbia cromato, gli interni in tessuto, il logo GT Line su portellone e fiancate, la pedaliera sportiva, la plafoniera anteriore con illuminazione a LED e due luci di lettura a LED,  i retrovisori esterni nero perla, il sedile del passeggero regolabile in altezza, i sedili anteriori sportivi, il terminale di scarico cromato, i vetri posteriori oscurati e il volante in pelle traforata pieno fiore nera/rossa con cuciture rosse e inserto cromo satinato.

La dotazione di serie dell’allestimento sportivo GTi aggiunge a quella della Allure l’allargamento delle carreggiate (+ 10 mm anteriore, + 20 mm posteriore), il battitacco tipo alluminio con scritta Peugeot rossa, i cerchi in lega da 17” carbone grigio Storm, il doppio terminale di scarico cromato, l’ESP totalmente disinseribile, l’estrattore posteriore nero brillante con profilo cromato, la griglia calandra GTi nero brillante con inserti cromati, motivo a scacchiera, profilo superiore cromato e inferiore rosso e inserto Peugeot in lettere rosse, l’inserto centrale della plancia in TEP con cuciture rosse GTi, gli interni in misto pelle Nappa nero Mistral/tessuto nero Mistral con inserti rossi, il logo GTi su portellone e inserti montanti posteriori, le minigonne, la pedaliera sportiva, le pinze dei freni rosse, la plafoniera anteriore con illuminazione a LED e due luci di lettura a LED, il pomello della leva del cambio specifico GTi con cuffia della leva del cambio con cucitura rossa, i proiettori anteriori specifici con fari diurni e indicatori di direzione a LED, il quadro strumenti GTi (display centrale a colori, retroilluminazione bianca, lancette bianche, profili cromo-satinati e retroilluminati a LED rossi), i retrovisori esterni ripiegabili elettricamente, il rivestimento del cielo nero, la ruota di scorta in lega omogenea da 17”, il sedile passeggero regolabile in altezza, i sedili anteriori sportivi, i sensori di parcheggio posteriori, lo spoiler posteriore sportivo in tinta carrozzeria, i tappetini anteriori/posteriori GTi, i vetri posteriori oscurati e il volante in pelle traforata pieno fiore nera/rossa con cuciture GTi, mirino rosso, inserto cromo satinato e logo GTi.

La Peugeot 208 GTi by PS costa 3.400 euro più della GTi “normale” e comprende l’assetto ribassato (-10 mm), il badge Peugeot Sport su inserti montanti posteriori, i cerchi in lega da 18” Lithium Nero Matt, il differenziale meccanico autobloccante a slittamento limitato Torsen, il doppio terminale di scarico cromato specifico, l’ESP totalmente disinseribile con taratura specifica, l’estrattore posteriore nero Matt con inserto cromato, la griglia calandra GTi nero brillante con inserti cromati, motivo a scacchiera, profilo superiore nero Matt e inferiore rosso e inserto Peugeot in lettere rosse, gli interni in Alcantara/TEP/tessuto nero Mistral con cuciture rosse, il kit di riparazione pneumatici, le minigonne e i profili passaruota nero Matt, le pinze dei freni posteriori grigie, i profili inferiori vetratura neri, i retrovisori esterni nero Matt con indicatori di direzione integrati, i sedili anteriori sportivi Peugeot Sport, i tappetini rossi con logo Peugeot Sport e, per quanto riguarda la telematica, il touchscreen 7” con sistema di navigazione (radio tri-tuner, presa Jack, presa USB, kit mani libere Bluetooth, comandi al volante, 6 altoparlanti e Mirror Screen).

Peugeot 208: gli optional

La dotazione di serie della Peugeot 208 Access andrebbe a nostro avviso arricchita con due optional fondamentali: il Pack Comfort Access (1.200 euro, climatizzatore manuale, cassetto portaoggetti refrigerato, WIP sound, radio mono CD MP3, presa Jack, 4 altoparlanti e comandi al volante) e la vernice metallizzata (550 euro). La tinta metallizzata andrebbe acquistata anche sulla Active insieme al Pack Urban Active (450 euro, rilevatore di ostacoli posteriori, retrovisori esterni ripiegabili elettricamente e fendinebbia).

Le versioni Allure e GT Line andrebbero integrate con il navigatore touchscreen (540 euro), i sensori di parcheggio + retrocamera (490 euro) e la vernice metallizzata. Il navigatore e la tinta metallizzata starebbero bene anche sulla GTi.

Peugeot 208: i prezzi

BENZINA

Peugeot 208 PureTech 68 3p. Access  12.300 euro
Peugeot 208 PureTech 68 3p. Active  13.700 euro
Peugeot 208 PureTech 68 5p. Access  13.000 euro
Peugeot 208 PureTech 68 5p. Active  14.400 euro

Peugeot 208 PureTech 82 3p. Access  12.950 euro
Peugeot 208 PureTech 82 3p. Active  14.350 euro
Peugeot 208 PureTech 82 3p. Allure  15.850 euro
Peugeot 208 PureTech 82 5p. Access  13.650 euro
Peugeot 208 PureTech 82 5p. Active  15.050 euro
Peugeot 208 PureTech 82 5p. Allure  16.550 euro

Peugeot 208 PureTech Turbo 3p. Allure 17.500 euro
Peugeot 208 PureTech Turbo 3p. GT Line 18.450 euro
Peugeot 208 PureTech Turbo 5p. Allure 18.200 euro
Peugeot 208 PureTech Turbo 5p. GT Line 19.150 euro

Peugeot 208 GTi        22.800 euro
Peugeot 208 GTi by PS      26.200 euro

DIESEL

Peugeot 208 BlueHDi 75 3p. Active  16.050 euro
Peugeot 208 BlueHDi 75 S&S 3p. Active 16.350 euro
Peugeot 208 BlueHDi 75 3p. Allure   17.550 euro
Peugeot 208 BlueHDi 75 5p. Active  16.750 euro
Peugeot 208 BlueHDi 75 S&S 5p. Active 17.050 euro
Peugeot 208 BlueHDi 75 5p. Allure   18.250 euro

Peugeot 208 BlueHDi 100 3p. Allure  18.450 euro
Peugeot 208 BlueHDi 100 3p. GT Line 19.400 euro
Peugeot 208 BlueHDi 100 5p. Allure  19.150 euro
Peugeot 208 BlueHDi 100 5p. GT Line 20.100 euro

Peugeot 208 BlueHDi 120 3p.    20.200 euro
Peugeot 208 BlueHDi 120 5p.    20.900 euro

Peugeot 208

L'opinione dei lettori