• pubblicato il 03-07-2012

Renault Clio

La piccola due volumi di segmento B della Casa francese, la quarta generazione

La Renault Clio è la piccola di segmento B della Casa francese, arrivata alla sua quarta generazione.

Disegnata da dal designer Laurens van den Acke, questa ultima versione ha completamente trasformato il suo look, come d'altronde avvenuto ad ogni salto generazionale della gamma. Le linee sono marcatamente sportive, disponibile solo in versione cinque porte con quelle posteriori ben camuffate dalle maniglie invisibili.

Design

Il frontale della nuova Renault Clio ricalca lo stile del nuovo family feeling della Losanga, con logo grande in bella vista, banda nera che attraversa la calandra e nuovi gruppi ottici con luci a LED separate. Di lato sfoggia un'apparenza atletica con minigonne laterali pronunciate mentre il posteriore presenta uno spoiler sportivo e un paraurti alto.

Otto el colorazioni disponibili con diverse possibilità di personalizzazione con tinte a contrasto per gli specchietti retrovisori, la mascherina frontale, i cerchi e le rifiniture delle barre laterali e del portellone del portabagagli. Anche dentro si possono combninare diversi materiali e colorazioni per i rivestimenti.

Motori

Sotto il cofano si può scegliere un benzina e un diesel: il primo è il TCe da 0.9 litri sovralimentato e dotato di sistema Start&Stop con una potenza di 90 CV e una coppia massima di 135 Nm. I consumi sono pari a 4,5 l/100 km con emissioni di CO2 di 105 g/km.

Il diesel è invece il dCi 90 da 1,5 litri con 90 CV e 220 Nm di coppia che consuma solo 3,4 litri/100 km, con emissioni pari a 90g/Km.

A partire dal 2013 si aggiunge in listino un altro benzina, il quattro cilindri TCe da 1,2 litri turbo da 120 CV e 190 Nm di coppia, abbinato al cambio a doppia frizione EDC (Efficient Dual Clutch).

Renault Clio

L'opinione dei lettori