• pubblicato il 06-06-2016

Seat Ibiza SC

La versione a tre porte della piccola spagnola

La Seat Ibiza SC non è altro che la versione a tre porte della quarta generazione della piccola spagnola realizzata sullo stesso pianale dell’Audi A1, della Skoda Fabia e della Volkswagen Polo: un’auto nata nel 2008, modificata nel 2012 e sottoposta ad un secondo restyling nel 2015.

Seat Ibiza SC: gli esterni

La SC è la Seat Ibiza più sexy in listino: merito delle forme scultoree e ancora oggi moderne realizzate da Luc Donckerwolke (l’uomo che ha disegnato, tra le altre cose, le Lamborghini Murciélago e Gallardo).

Seat Ibiza SC: gli interni

La plancia della Seat Ibiza SC ha un design datato ed è realizzata con materiali piuttosto economici.

Seat Ibiza SC: i motori

La gamma motori della Seat Ibiza SC è composta da cinque unità: tre a benzina (1.0 da 75 CV, 1.2 TSI da 110 CV e 1.8 TSI da 192 CV) e due 1.4 turbodiesel TDI da 75 e 105 CV.

Seat Ibiza SC: gli allestimenti

Gli allestimenti della Seat Ibiza SC sono tre: Style, FR e Cupra. La dotazione di serie della versione “base” (disponibile esclusivamente con i motori da 75 CV) comprende airbag anteriori e laterali testa-torace conducente e passeggero, climatizzatore manuale, Seat Media System Colour (touchscreen 5” a colori, 6 altoparlanti, ingressi AUX, USB, SD e vivavoce Bluetooth con funzione audio streaming), sedile del conducente regolabile manualmente in altezza, sistema di controllo pressione pneumatici, sistema di frenata anti collisione multipla e volante multifunzione.

La versione FR (acquistabile con i propulsori 1.2 TSI e 1.4 TDI 105 CV) aggiunge l’assistente per le partenze in salita, i cerchi in lega da 16”, il cruise control, il differenziale elettronico XDS, i fendinebbia anteriori con funzione cornering, il logo FR su griglia anteriore e paraurti posteriore, il rilevatore di stanchezza conducente, il sedile del passeggero regolabile in altezza, i sedili anteriori sportivi, le sospensioni sportive, il terminale di scarico a due flussi a vista, i vetri posteriori oscurati e il volante, la leva del cambio e la leva del freno a mano in pelle.

La sportivissima Seat Ibiza SC Cupra - dotata del motore 1.8 TSI - può vantare l’Ambient light, le calotte specchietti esterni con verniciatura nera, i cerchi in lega da 17”, il Climatronic, il Drive Profile Normal/Sport, i fari anteriori bixeno con AFS, la funzione coming/leaving home, il logo Cupra su griglia anteriore e paraurti posteriore, la pedaliera sportiva con inserti in alluminio, il ruotino di scorta, il Seat Full Link, il Seat Media System Plus (touchscreen 6,5” a colori, 6 altoparlanti, lettore CD MP3, ingressi AUX, USB, SD e vivavoce Bluetooth con funzione audio streaming e comandi vocali), i sensori luci/pioggia, gli specchietti ripiegabili elettricamente, il terminale di scarico trapezoidale centrale e il tetto panoramico in vetro.

Seat Ibiza SC: gli optional

La dotazione di serie della Seat Ibiza SC Style andrebbe arricchita con tre optional fondamentali: il Drive Pack (assistente per le partenze in salita, rilevatore stanchezza conducente e cruise control: 150 euro), i fendinebbia (190 euro) e la vernice metallizzata (510 euro).

Sulle varianti FR e Cupra aggiungeremmo - oltre alla tinta metallizzata - il navigatore (400 euro) e i sensori di parcheggio posteriori (270 euro).

Seat Ibiza SC: i prezzi

BENZINA

Seat Ibiza 1.0     13.000 euro
Seat Ibiza 1.2 TSI    15.620 euro
Seat Ibiza 1.8 TSI    21.500 euro

DIESEL

Seat Ibiza 1.4 TDI 75 CV  15.250 euro
Seat Ibiza 1.4 TDI 105 CV 17.970 euro

Seat Ibiza SC

L'opinione dei lettori