• pubblicato il 27-02-2016

Subaru Forester

La quarta generazione delle SUV delle Pleiadi

La quarta generazione della Subaru Forester, lanciata nel 2012 e sottoposta a leggere modifiche estetiche in occasione del MY16, è una SUV robusta e affidabile molto valida in fuoristrada.

Subaru Forester: gli esterni

In occasione del MY16 la Subaru Forester ha beneficiato di alcuni cambiamenti estetici (specialmente nella zona dei cerchi in lega e del paraurti anteriore).

Subaru Forester: gli interni

Nell’abitacolo della Subaru Forester MY16 troviamo invece un volante rivisto con razza centrale forata e rivestimenti “soft touch”.

Subaru Forester: i motori

La gamma motori della Subaru Forester è composta da tre unità 2.0: due a benzina da 150 e 241 CV e un turbodiesel da 147 CV.

Subaru Forester: gli allestimenti

Gli allestimenti della Subaru Forester a benzina sono tre: Free, Style e XT. La versione “base” offre il climatizzatore automatico, il computer di bordo, i controlli di stabilità e trazione, il controllo pressione pneumatici, i fendinebbia e lo schermo da 6,2”, 4 altoparlanti e Bluetooth.

La variante Style costa 2.500 euro più della Free e risponde con i cerchi in lega da 17”, il climatizzatore automatico bizona, il cruise control, i fari anteriori a LED, il parabrezza riscaldato, lo schermo da 7”, 6 altoparlanti e Bluetooth, i sedili riscaldati regolabili elettricamente, gli specchietti riscaldati, la telecamera posteriore e il volante e il pomello del cambio in pelle.

La Subaru Forester XT - disponibile esclusivamente con il motore 2.0 da 241 CV - offre il cambio automatico a otto rapporti, i cerchi in lega da 18”, la chiusura elettronica nel bagagliaio, l’impianto Harman Kardon con 8 altoparlanti e navigatore, gli interni in pelle, il paraurti sportivo, il sedile guida con memoria, lo Smart Entry, il tetto apribile e i vetri posteriori privacy.

Gli allestimenti della Subaru Forester diesel sono tre: Style, Sport Style e Sport Unlimited. La versione “base” offre i cerchi in lega da 17”, il climatizzatore automatico bizona, il computer di bordo, i controlli di stabilità e trazione, il cruise control, i fari anteriori a LED, lo schermo da 7”, 6 altoparlanti, Bluetooth, i sedili anteriori regolabili elettricamente, i sedili, il parabrezza e gli specchietti riscaldati, la telecamera posteriore e il volante e il pomello del cambio in pelle.

La versione Sport Style comporta un sovrapprezzo di 1.500 euro e aggiunge i cerchi in lega da 18”, la chiusura elettronica del bagagliaio, il paraurti sportivo e la pedaliera in alluminio mentre la Sport Unlimited (che costa 7.000 euro più della Sport Style) può vantare l’impianto Harman Kardon con 8 altoparlanti e navigatore, gli interni in pelle, il sedile guida con memoria, lo Smart entry, il tetto apribile e i vetri posteriori privacy.

Subaru Forester: i prezzi

BENZINA

Subaru Forester 2.0 Free      27.990 euro
Subaru Forester 2.0 Style     30.490 euro
Subaru Forester 2.0 Style Lineartronic  32.790 euro

Subaru Forester 2.0 XT      41.990 euro

DIESEL

Subaru Forester 2.0D Style     31.990 euro
Subaru Forester 2.0D Sport Style   33.590 euro
Subaru Forester 2.0D Sport Style Lineartronic 35.890 euro
Subaru Forester 2.0D Sport Unlimited Lineartronic 40.590 euro

Subaru Forester

L'opinione dei lettori