• pubblicato il 26-02-2016

Subaru XV

La SUV compatta delle Pleiadi

La Subaru XV è una SUV compatta nata nel 2011 e sottoposta ad un restyling nel 2016. In realtà non è altro che una Impreza (non più in commercio da noi) più alta da terra e più adatta all’off-road.

Subaru XV: gli esterni

Il restyling non ha portato grandi cambiamenti alla Subaru XV: le modifiche più importanti hanno riguardato i fari, la griglia e il paraurti all’anteriore, i cerchi in lega e - nella zona posteriore - i gruppi ottici e lo spoiler.

Subaru XV: gli interni

I cambiamenti più importanti visti negli interni della Subaru XV in occasione del restyling sono il volante con un nuovo design, i sedili con imbottiture riviste e cuciture inedite.

Subaru XV: i motori

La gamma motori della Subaru XV è composta da tre unità: due a benzina (1.6 da 114 CV e 2.0 da 150 CV) e un 2.0 turbodiesel da 147 CV.

Subaru XV: gli allestimenti

Gli allestimenti della Subaru XV 1.6 sono tre: Free, Style e Adventure. La versione “base” offre i cerchi in lega da 17”, il climatizzatore automatico, il computer di bordo, i controlli di stabilità e trazione, il controllo pressione pneumatici, i fendinebbia, le luci posteriori a LED, i sedili, il parabrezza e gli specchietti riscaldati e lo schermo da 6,2” con 4 altoparlanti e Bluetooth.

La Style costa 4.000 euro più della Free e aggiunge il cruise control, il climatizzatore automatico bizona, i fari automatici, lo schermo da 7” con 6 altoparlanti e Bluetooth, lo spoiler posteriore, i vetri posteriori privacy, il volante e il pomello del cambio in pelle mentre la Adventure (che prevede un sovrapprezzo di 3.000 euro) risponde con il cambio Lineartronic a variazione continua, con i mancorrenti al tetto e con le protezioni sottoscocca.

Gli allestimenti della Subaru XV 2.0 sono due: Style e Adventure. La versione “base” offre Bluetooth, cerchi in lega da 17”, computer di bordo, climatizzatore automatico bizona, controllo pressione pneumatici, cruise control, controlli di stabilità e trazione, fari automatici, fendinebbia, luci posteriori a LED, schermo da 7”, 6 altoparlanti, sedili, parabrezza e specchietti riscaldati, vetri posteriori privacy e volante e pomello del cambio in pelle. La Adventure costa 2.700 euro in più e aggiunge il cambio Lineartronic a variazione continua con paddle al volante, i mancorrenti al tetto e le protezioni sottoscocca.

Gli allestimenti della Subaru XV 2.0 diesel sono tre: Free, Style e Unlimited. La versione “base” offre i cerchi in lega da 17”, il climatizzatore automatico, il computer di bordo, i controlli di stabilità e trazione, il controllo pressione pneumatici, i fendinebbia, le luci posteriori a LED, lo schermo da 6,2”, 4 altoparlanti e Bluetooth e i sedili, il parabrezza e gli specchietti riscaldati.

La versione Style (che prevede un sovrapprezzo di 3.000 euro) aggiunge il climatizzatore automatico bizona, il cruise control, i fari automatici, lo schermo da 7”, 6 altoparlanti e Bluetooth, lo spoiler posteriore, i vetri posteriori privacy e il volante e il pomello del cambio in pelle mentre la variante Unlimited (2.000 euro più della Style) risponde con gli interni in pelle, lo schermo da 7”, 6 altoparlanti e Bluetooth con navigatore, il sedile del guidatore regolabile elettronicamente, lo Smart entry e il tetto apribile.

Subaru XV: i prezzi

BENZINA

Subaru XV 1.6 Free   19.990 euro
Subaru XV 1.6 Style   23.990 euro
Subaru XV 1.6 Adventure  26.990 euro

Subaru XV 2.0 Style   25.990 euro
Subaru XV 2.0 Adventure  28.690 euro

DIESEL

Subaru XV 2.0D Free   24.990 euro
Subaru XV 2.0D Style   27.990 euro
Subaru XV 2.0D Unlimited 29.990 euro

Subaru XV

L'opinione dei lettori