• pubblicato il 04-10-2012

Volkswagen Maggiolino Cabrio

La variante scoperta del Beetle di Wolfsburg, ancora più retrò

La terza generazione del Maggiolino di Casa Volkswagen è anche cabrio. La variante scoperta si chiama Maggiolino Cabriolet e si differenzia dalla berlina unicamente per la capote in tela.

La capote in tela (elettrica)

Il tetto apribile è azionato da un meccanismo elettrico che gli consente di aprirsi in meno di dieci secondi. La procedura avviene fino ad un'andatura massima di 30 km/h. La capote, una volta aperta, non scompare in un apposito vano ma rimane a vista ripiegata dietro ai sedili posteriori.

Rispetto al Maggiolino berlina, la Beetle Convertible perde un pò di spazio all'interno del portbagali, su questa versione da 225 litri (85 litri in meno rispetto al Maggiolino chiuso).

Sicurezza

Tra i sistemi di sicurezza dedicati troviamo i rollbar che fuoriescono da dietro i sedili posteriori in caso di ribaltamento e lo scheletro del parabrezza frontale rinforzato. Di serie anche gli airbag testa/torace sia per i passeggeri anteriori che per quelli posteriori.

Motorizzazioni

Le motorizzazioni sono le stesse della gamma Maggiolino di Volkswagen: il 1.2 TSI da 105 CV, il 1.4 TSI da 160 CV e il 2.0 TSI da 200 CV. Per i diesel ci sono invece il 1.6 TDI da 105 CV e il 2.0 TDI da 140 CV oltre alle versioni ecologiche Bluemotion del 1.2 TSI e del .6 TDI.

Volkswagen Maggiolino Cabrio

L'opinione dei lettori