Ford guida autonoma
  • pubblicato il 30-06-2016

Auto a guida autonoma: il 65% degli italiani è a favore

Secondo i dati dell'Osservatorio 2016 elaborato da Findomestic i nostri connazionali sono aperti alle novità

Il 65% degli italiani è a favore delle auto a guida autonoma: questo emerge dai dati provenienti dall’Osservatorio Auto 2016 elaborato da Findomestic attraverso una ricerca in 15 Paesi e 4 continenti che ha coinvolto, attraverso interviste, oltre 8.500 automobilisti che hanno acquistato una vettura nuova nel corso degli ultimi cinque anni.

Da questo sondaggio emergono altri valori interessanti: il 69% dei nostri connazionali, ad esempio, ritiene che vedremo sulle nostre strade questi mezzi entro cinque anni mentre il 66% è pronto a dire sì ad un veicolo Google o Apple (aziende ritenute capaci di competere ad armi pari in questo settore con le Case automobilistiche tradizionali).

Per il 40% degli automobilisti del Bel Paese l’arrivo delle auto a guida autonoma trasformerà le vetture in spazi dedicati al divertimento ma diventeranno anche - per il 35% degli italiani - luoghi conviviali in cui parlare con gli altri passeggeri o posti in cui lavorare (per il 23% degli intervistati).

Dai dati dell’Osservatorio Auto 2016 elaborato da Findomestic emerge un’Italia pronta a recepire le novità tecnologiche del mercato. Comprese quelle riguardanti l’auto connessa, considerata dall’84% del campione “un progresso in termini di comfort” e dall’83% “un mezzo per risparmiare tempo”.

Per l’88% degli intervistati la connettività automotive è strettamente correlata ad evitare furti e a gestire al meglio i tagliandi dei veicoli ma anche la sicurezza di poter rilevare ostacoli e pedoni è un vantaggio rilevante per l’86% degli automobilisti.


Auto a guida autonoma: il 65% degli italiani è a favore

L'opinione dei lettori