Fiat 126
  • pubblicato il 27-03-2015

Auto vecchie: le regioni con più catorci

Più del 30% dei mezzi a quattro ruote circolanti in Italia sono ancora Euro 0, Euro 1 o Euro 2

In Italia abbiamo ancora troppe auto vecchie: secondo uno studio dell’Osservatorio Autopromotec basato su dati ACI più di 11,6 milioni di mezzi a quattro ruote circolanti nel nostro Paese sono Euro 0, Euro 1 o Euro 2. In poche parole quasi una vettura su tre è stata immatricolata prima del 2001.

Un dato preoccupante che incide negativamente sull’inquinamento ma soprattutto sulla sicurezza: da un rapporto di ricerca realizzato dalla Fondazione Censis con il contributo di Unrae (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri) emerge infatti la stretta correlazione tra il tasso di mortalità stradale e l’età dell’automobile. Un esempio? Su un veicolo del 2012 si registrano 3,3 vittime per 1.000 autovetture coinvolte in uno scontro, sui mezzi targati prima del 2003 questo valore sale fino a quota 10,2.

Di seguito troverete la classifica delle regioni con più auto vecchie (Euro 0, Euro 1, Euro 2) in percentuale sul circolante. Il Sud domina - purtroppo - questa graduatoria ma ci sono anche molti posti nel Centro Italia che superano la media nazionale.

Auto vecchie: le regioni con più catorci (in percentuale)

  1. Campania   46,1%
  2. Calabria    44,0%
  3. Basilicata    43,2%
  4. Sicilia    43,1%
  5. Molise    41,0%
  6. Puglia    40,3%
  7. Abruzzo    33,7%
  8. Sardegna    33,6%
  9. Umbria    33,1%
  10. Marche    31,6%
  11. Lazio    30,4%
  12. Friuli-Venezia Giulia 29,0%
  13. Veneto    27,1%
  14. Liguria    26,7%
  15. Piemonte    25,9%
  16. Emilia Romagna  25,7%
  17. Lombardia   23,5%
  18. Toscana    23,1%
  19. Trentino-Alto Adige  17,9%
  20. Valle d’Aosta   16,8%

 MEDIA NAZIONALE  31,4

Auto vecchie: le regioni con più catorci

L'opinione dei lettori