• pubblicato il 02-04-2015

Corsi di guida sicura? Ne ho provato uno (e mi sono divertito)

di Francesco Zenere

Ho provato il corso di guida sicura di Audi Quattro Experience, andando contro i miei pregiudizi. Ecco la mia esperienza

Ho sempre desiderato partecipare a un corso di guida sicura, ma temevo fosse una roba noiosa.

Mi sbagliavo della grossa: ho partecipato al Corso di Guida Sicura Base di Audi Quattro Experience ed è stata una delle giornate più divertenti della mia vita automobilistica.

La mia percezione negativa nasceva dai classici video sui corsi di guida sicura che trovate su YouTube, in cui vedete solo dei lenti slalom con delle tristi auto a trazione anteriore.

Avrei dunque preferito un corso di guida sportiva con auto potenti dove mettermi davvero alla prova. Purtroppo per accedere a quello bisogna per forza fare quello base.

Ho vinto le mie esitazioni e un mese fa mi sono iscritto al Corso di Guida Sicura Base organizzato da Audi Sport Italia.

Parco auto del Corso di Guida Sicura Base di Audi Quattro Experience

Quando domenica mattina sono arrivato all'autodromo di Monza mi aspettavo di passare una giornata sul sedile di qualche A1 da neopatentati e, se andava bene, su qualche A3 sedan a benzina.

Niente di più falso.

Nell'area di benvenuto erano parcheggiate una nuova Audi TT con motore 2.0 TFSI da 230 cavalli, una Audi RS4 4.2 da 450 cavalli, una Audi RS5 cabrio con lo stesso motore e - non credevo ai miei occhi - una Audi R8 spyder 5.2 da 525 cavalli.

Stavo sognando oppure era un pessimo effetto dell’ora legale? No, il rombo della R8 mi ha svegliato di colpo ed era tutto meravigliosamente vero.

Come funziona il Corso di Guida Sicura Base di Audi Quattro Experience

Il corso inizia con una lezione teorica di 30 minuti in cui gli istruttori spiegano che l’obiettivo della giornata sarà capire quanto siano straordinari i limiti di un'auto, quanto e come influiscano i sistemi di sicurezza (ABS e ESP), come un guidatore deve comportarsi nelle situazioni di pericolo (perdita di aderenza, ostacolo improvviso, sottosterzo e sovrasterzo), qual è la corretta posizione di guida e come si deve utilizzare il volante in maniera efficace. Poi, subito in auto.

Inizio per primo.

Il mio sedile è molto più in basso rispetto a quanto sono abituato e il volante molto più in alto. Non vedo il cofano ed è esattamente questa la perfetta posizione di guida.

Via radio l'istruttore mi dà il via.

Schiaccio l'acceleratore e i 230 cavalli mi tatuano le vertebre contro il sedile. Entro a 80 all’ora in uno stretto corridoio di birilli e accelero ancora. 90, 100, 110… Davanti ho un ostacolo da evitare e due vie di fuga: una a sinistra e una a destra. L’asfalto è abbondantemente bagnato.

Lo scopo del test è inchiodare prima dell’ostacolo e, a ruote bloccate, riuscire a prendere una delle vie di fuga sterzando il giusto. Bonus: far accendere le 4 luci di emergenza.

Inchiodo, evito l’ostacolo e riesco a prendere la via di fuga a sinistra. Niente luci di emergenza.

L’istruttore si complimenta, ma mi incita ad andare ancora più forte "Voglio vedere quelle luci accendersi". Schiaccio a fondo sul gas, mi attacco al freno ed entro nella via di fuga. "Bravo, ma niente luci. Riprova e questa volta spaccalo quel freno!".

Vado alla partenza e sgommo come Tanner Foust alla partenza di un rallycross. Inchiodo con tutte le mie forze e prendo la via di fuga evitando tutti i birilli. "Grandissimo! Luci accese. Ora torna qui e fai provare a un altro. Poi lo rifai ancora".

Corso di Guida Sicura Base di Audi Quattro Experience: cosa mi è piaciuto

Grazie alle prove del corso ho scoperto quanto siano superiori alle nostre aspettative le nostre auto.

I limiti sono tutti nella nostra testa. Loro possono fare molto di più e se sappiamo come utilizzarle al meglio nessuna situazione di pericolo sarà inaffrontabile.

Gli istruttori scherzano di continuo con noi corsisti, ma quando c’è da motivarti o farti superare i tuoi limiti riescono a farlo con una naturalezza sorprendente. Inizi facendo un esercizio a 60 km/h e due tentativi dopo lo stai facendo a 100 e vorresti salire ancora perché senti che puoi farlo.

Corso di Guida Sicura Base di Audi Quattro Experience: cosa non mi è piaciuto

Se proprio devo trovare un difetto, mi è un po' dispiaciuto che alla fine della giornata non ci abbiano dato foto e video in ricordo della giornata.

Chi non vorrebbe vantarsi con gli amici pubblicando sul proprio Facebook un video in cui derapa una R8 o si lancia a bomba in uno slalom a bordo di una RS4? Peccato.

Corso di Guida Sicura Base di Audi Quattro Experience: i prezzi

Il costo della giornata è considerevole: 550 Euro + IVA per gli owner Audi,  450 + IVA per i giovani tra 18 e 23 anni e 600 Euro + IVA per gli altri.

Se considerate però il tipo di auto che potrete utilizzare (quanto vi costa noleggiare una Audi R8 per una giornata?), gli istruttori, la struttura e il pranzo, si può dire che il prezzo sia più che onesto.