• pubblicato il 05-07-2015

Firestone Multiseason, il nuovo pneumatico “quattro stagioni”

Firestone presenta Multiseason, il nuovo pneumatico "quattro stagioni" marchiato M+S e contraddistinto dal simbolo Three Peak Mountain Snow Flake 

Cambio gomme per l’inverno? No grazie. Gran parte degli automobilisti trova che sia una scocciatura portare dal gommista la propria auto per montare pneumatici invernali, ma soprattutto lo trova sconveniente dal punto di vista economico: vuoi per l’acquisto degli stessi – anche se poi la spesa si ammortizza con una durata maggiore degli pneumatici estivi – vuoi per i costi di montaggio, a cui si aggiungono quelli di stoccaggio dal gommista se non si ha posto in casa. Sta di fatto che buona parte degli automobilisti circola tutto l’anno con pneumatici estivi e, ancora peggio, una piccola percentuale circola tutto l’anno con pneumatici invernali, compromettendo pericolosamente la frenata sull’asfalto quando le temperature sono alte. A loro si rivolge il Firestone Multiseason, un “quattro stagioni” che offre sicurezza tutto l’anno.

Il primo “quattro stagioni” del marchio

Il Firestone Multiseason può essere una soluzione intelligente per chi vive in zone climatiche temperate con inverni poco rigidi ma soggette a sporadiche nevicate. Ovviamente le performance su asfalto asciutto, soprattutto alle alte temperature, non sono le stesse offerte da uno pneumatico estivo, così come quelle sulla neve, seppur notevoli, non sono quelle offerte da uno pneumatico invernale, ma la sicurezza di marcia alle andature normali è garantita in ogni condizione climatica e la marchiatura M+S consente di essere a posto dal punto di vista legislativo.

Su strada con i Multiseason

Per provare con mano la bontà dei nuovi Firestone “quattro stagioni” abbiamo guidato una 500L equipaggiata con i nuovi Multiseason, disponibili in 9 misure per cerchi da 13 a 16”. Su strada ne abbiamo apprezzato la silenziosità di marcia (ottenuta grazie alla forma dei tasselli), qualità non affatto scontata data la presenza di lamelle, indispensabili per far presa sulla neve. La tenuta di strada su asfalto asciutto è più che soddisfacente, con una buona precisione di guida ottenuta grazie all’impiego di una spalla rigida che evita quell’effetto “gelatina” tipico di molti pneumatici invernali.

Neve e acqua, le performance dei Multiseason

Ma è quando arriva la neve che il grip in trazione sorprende. D’altra parte i Multiseason hanno anche la marchiatura Three Peak Mountain Snow Flake (si riconosce per il fioco di neve e una montagna a tre punte), una garanzia quando si tratta di aderenza sulle strade innevate.  Il livello di tenuta è notevole anche sul bagnato, con un’elevata resistenza all’acquaplaning nonostante l’acquazzone artificiale creato in circuito. Insomma il Firestone Multiseason è davvero un’ottima soluzione, almeno per chi non ha uno stile di guida votato ala sportività e per chi non vive in alta quota: in tal caso il consiglio è quello di avere un doppio treno di pneumatici.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Firestone Multiseason, il nuovo pneumatico “quattro stagioni”

L'opinione dei lettori