Area di servizio

Inizio scuola 2016: gli studenti preferiscono l’auto

Secondo il Centro Studi Continental quasi 5 milioni di giovani usano una vettura (come conducenti o passeggeri)

L’automobile è il mezzo di trasporto preferito dagli studenti italiani: questo emerge da un’elaborazione dati del Centro Studi Continental pubblicata in occasione dell’inizio della scuola.

Usata da quasi 5 milioni di giovani per compiere il tragitto casa-scuola (o università) come conducenti o passeggeri, è seguita in classifica dal pullman, dal tram, dal treno, dalla metropolitana, dalla bicicletta e dalla moto/ciclomotore.

Confrontando i dati sui mezzi di trasporto più usati dagli studenti italiani relativi al 2006 con quelli del 2015 gli incrementi percentuali più rilevanti sono arrivati dalla metropolitana (+ 35,6%), dal treno (+ 29,6%) e dall’auto (+ 10,3%). Impressionante, invece, il calo dei giovani che vanno a scuola o all’università in moto (- 40,5%).

La forte prevalenza di studenti che utilizzano mezzi su gomma (auto, pullman, bici, moto) per recarsi a scuola o all’università è un segno del fatto che l’uso di mezzi alternativi è penalizzato da un’arretratezza della dotazione di infrastrutture che causa sovraffollamenti e ritardi. Una situazione che ha determinato un maggior utilizzo dei mezzi privati e che è causa di forti preoccupazioni sia per l’impatto ambientale dell’uso massiccio di automobili sia per la sicurezza della circolazione.

Area di servizio

Guida in fuoristrada; i consigli utili di Jeep

Tutto quello che c'è da sapere per sfruttare al meglio le 4x4 "yankee"

Area di servizio

Parcheggio contromano: si rischia la multa

Copertura RC Auto: la verifica sul Portale dell’Automobilista non basta

Braccio fuori dal finestrino: un gesto sbagliato, pericoloso e vietato

Filtro antiparticolato per i motori a benzina? Ci pensa il Gruppo Volkswagen

Pokémon Go in auto: divieti e limitazioni?