• pubblicato il 10-04-2015

Patente B: cosa si può guidare?

Non solo automobili ma anche furgoni e (a seconda di quando è stata conseguita la licenza) moto...

Gran parte degli italiani possiede la patente B: questa licenza di guida, conseguibile a partire dai 18 anni di età, consente di mettersi al volante di automobili ma non tutti sanno che questo tesserino rosa permette di condurre anche altri veicoli. Scopriamo insieme quali.

Patente B: i veicoli ammessi

Gli autoveicoli di massa complessiva non superiore a 3,5 tonnellate con non più di nove posti a sedere

Con la patente B è possibile guidare tutte le automobili presenti in listino ed è possibile condurle anche se dotate di rimorchio non leggero (se non supera il peso della motrice e se insieme non superano le 3,5 tonnellate). Tutti i neopatentati che hanno conseguito la licenza di guida dopo il 9 febbraio 2011 per il primo anno dal rilascio possono guidare solo mezzi con un rapporto potenza/tara fino a 55 kW/tonnellata e con una potenza inferiore a 70 kW (95 CV).

Gli autoveicoli trainanti un rimorchio leggero che abbiano una massa complessiva fino a 4,25 tonnellate

Con il termine “rimorchio” si intende un veicolo sprovvisto di motore destinato ad essere trainato da autoveicoli equipaggiati con sistemi di traino. Il rimorchio leggero è quello che ha una massa a pieno carico che non supera i 750 kg.

Gli autocarri

Anche gli autocarri - per essere guidati dai possessori di patente B - devono avere una massa complessiva non superiore alle 3,5 tonnellate. Questo significa, ad esempio, che non sono necessarie licenze di guida particolari per noleggiare buona parte dei furgoni in commercio.

I camper

I camper che hanno una massa complessiva non superiore alle 3,5 tonnellate possono essere guidati senza problemi da chi ha la patente B. Attenzione, però, esistono parecchi autocaravan, specialmente quelli con telaio camionistico, che superano questo limite.

Le macchine agricole

Tutte le macchine agricole (trattori, mietitrebbiatrici, etc…) possono essere utilizzate con la patente B senza limitazioni di peso. Qundi anche quelle eccezionali.

Le macchine operatrici non eccezionali

Le macchine operatrici (macchine semoventi o trainate, a ruote o a cingoli, destinate ad operare su strada o nei cantieri, equipaggiate, eventualmente con speciali attrezzature) sono guidabili con la patente B solo se non eccezionali (con una massa complessiva non superiore a 3,5 tonnellate). Questi mezzi possono circolare su strada solo per il proprio trasferimento o per lo spostamento di cose connesse con il ciclo operativo dela macchina stessa o del cantiere, nei limiti o con le modalità stabilite dal regolamento di esecuzione.

I tricicli

I tricicli sono veicoli a tre ruote simmetriche (categoria L5e) muniti di un motore con cilindrata superiore a 50 cc se a combustione interna o aventi una velocità massima per costruzione superiore a 45 km/h. Quello che più conta è però la distanza tra le ruote gemellate, che non dev’essere inferiore a 46 cm: per intenderci il Piaggio MP3 LT soddisfa queste caratteristiche e può quindi essere guidato con la patente B indipendentemente dalla cilindrata mentre per gli MP3 “normali”, che hanno una carreggiata più stretta, ci vuole la patente A se hanno una cilindrata superiore a 125 cc.

I quadricicli

I quadricicli a motore sono veicoli a quattro ruote destinati al trasporto di cose con al massimo una persona oltre al conducente nella cabina di guida, ai trasporti specifici e per uso speciale, la cui massa a vuoto non superi le 0,55 tonnellate, con esclusione della massa delle batterie se a trazione elettrica capaci di sviluppare su strada orizzontale una velocità massima fino a 80 km/h.

I motocicli

Chi ha conseguito la patente B prima dell’1 gennaio 1986 può guidare qualsiasi motociclo, chi l’ha conseguita tra l’1 gennaio 1986 e il 25 aprile 1988 può guidare qualsiasi motociclo in Italia mentre tutti gli altri possono condurre solo motocicli fino a 125 cc di cilindrata e con una potenza fino a 11 kW (15 CV).

Patente B: cosa si può guidare?

L'opinione dei lettori