• pubblicato il 08-07-2015

Allarme pneumatici: gli automobilisti italiani li trascurano

Pubblicati i risultati della campagna Vacanze Sicure 2015: il 5,63% delle auto analizzate circola con gomme lisce

Gli automobilisti italiani trascurano sempre di più gli pneumatici: questo emerge dai risultati della campagna Vacanze Sicure 2015 condotta dalla Polizia Stradale e da Assogomma (associazione dei produttori e dei rivenditori di gomme).

Tra metà maggio e metà giugno in sette regioni del nostro Paese (Basilicata, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche e Molise) sono stati effettuati oltre 9.000 controlli (9.058 per l’esattezza) su vetture con un’età media di 7 anni e 10 mesi (contro una media nazionale di 11 anni e un mese) e l’esito di queste analisi è stato particolarmente negativo.

Pneumatici lisci

La percentuale di automobili “pizzicate” dalla campagna Vacanze Sicure 2015 con pneumatici lisci è passata dal 3,03% del 2014 al 5,63% di quest’anno con punte del 10,14% riscontrate in Campania e in Molise. Con gomme lisce e asfalto bagnato la frenata si allunga fino al doppio del normale ed è una tra le prime cause di tamponamento.

Pneumatici danneggiati

Il 3,83% delle vetture esaminate dalla Polizia Stradale ha mostrato pneumatici con danni visibili sui fianchi: questo, associato al sottogonfiaggio (fenomeno che coinvolge oltre la metà delle auto analizzate), può portare al cedimento strutturale.

Pneumatici non omologati

Pneumatici non omologati: una categoria che rappresenta il 2,32% delle gomme esaminate nell’ambito di Vacanze Sicure 2015. In Liguria si raggiunge un valore del 5,01% con punte di oltre il 10% a Genova (città che già negli anni passati presentava numeri molto più alti della media nazionale).

Non omogeneità per asse

Gli pneumatici sullo stesso asse devono essere identici eppure il 3,41% degli automobilisti esaminati ha preferito violare la legge per motivi economici adottando soluzioni di ripiego senza però considerare l’aumento del rischio per la sicurezza stradale.

Non conformità alla carta di circolazione

In base ai risultati della campagna Vacanze Sicure 2015 il 2,85% delle automobili esaminate era dotato di pneumatici non conformi alla carta di circolazione: punte del 4% in Friuli Venezia Giulia.

Allarme pneumatici: gli automobilisti italiani li trascurano

L'opinione dei lettori