Area di servizio

Sicurezza – Promossi i tunnel italiani

Le tre gallerie del nostro Paese (Monte Bianco, Monza e Sant'Angelo) analizzate nei test EuroTAP hanno ottenuto buoni voti

I test europei EuroTAP – svolti da ACI (Automobile Club d’Italia) in collaborazione con i “cugini” tedeschi dell’ADAC – hanno promosso i tunnel del nostro Paese. Delle tre gallerie analizzate due – Monte Bianco e Sant’Angelo (sulla A3 Salerno-Reggio Calabria) – hanno ottenuto “ottimo” nella valutazione mentre quella urbana di Monza ha ricevuto come voto in pagella “buono”.

Di seguito troverete nel dettaglio i pregi e i difetti dei tre tunnel italiani testati da EuroTAP, tre grandi opere che non hanno nulla da invidiare a quelle realizzate nel Nord Europa.

Monte Bianco

PREGI

– Chiusa al trasporto di merci pericolose
– Semafori e barriere per chiudere la galleria davanti ai portali
– Telecamere termiche per riconoscere il surriscaldamento di veicoli pesanti davanti ai portali
– Copertura radio di informazioni sul traffico in tutta la galleria, il gestore può trasmettere informazioni in più lingue
– Video sorveglianza lungo tutta la galleria
– Rilevazione automatica delle interruzioni del traffico come anche dell’uso delle piazzole di sosta, dei telefoni di emergenza e degli estintori
– Piazzole di sosta ogni 600 metri
– Telefoni di emergenza isolati acusticamente e dotati di estintori ogni 100 metri
– Segnalazione delle vie di fuga in galleria con luci di emergenza ed indicazione della direzione di fuga e della distanza fino all’uscita più vicina
– Uscite di emergenza verso le camere di fuga al massimo ogni 350 metri
– Nessuna penetrazione di fumo nelle vie di fuga esterne, porte sufficientemente ignifughe
– Sistema automatico di allarme antincendio, attivazione automatica della ventilazione e chiusura della galleria
– Ventilazione adeguatamente dimensionata per il caso di incendio
– Centrale operativa della galleria in servizio 24 ore su 24 con personale addestrato
– Possibilità di radiocomunicazione per il personale della galleria, per la Polizia e per i Vigili del Fuoco all’interno della galleria
– Attuale piano di allarme e di intervento disponibile
– Addestramento del personale effettuato con regolarità
– Esercitazioni di emergenza effettuate con regolarità
– Buona formazione ed equipaggiamento di alto livello per i Vigili del Fuoco; presenza di vigili del fuoco della galleria per il primo soccorso

Monza

PREGI

– Due canne con traffico monodirezionale
– Semafori e pannelli informativi variabili per chiudere la galleria davanti ai portali
– Copertura radio di informazioni sul traffico in tutta la galleria
– Video sorveglianza lungo tutta la galleria
– Rilevazione automatica delle interruzioni del traffico come anche dell’uso delle piazzole di sosta, dei telefoni di emergenza e degli estintori
– Piazzole di sosta al massimo ogni 250 metri
– Colonnine di emergenza con estintori ogni 150 metri
– Segnalazione delle vie di fuga in galleria con luci di emergenza ed indicazione della direzione di fuga e della distanza fino all’uscita più vicina
– Uscite di emergenza verso l’esterno al massimo ogni 250 metri
– Nessuna penetrazione di fumo nelle vie di fuga esterne, porte sufficientemente ignifughe
– Sistema automatico di allarme antincendio, con attivazione automatica ventilazione e chiusura della galleria
– Ventilazione adeguatamente dimensionata per il caso di incendio
– Possibile cambio di carreggiata dei veicoli dei servizi di soccorso in corrispondenza dei portali
– Vie di salvataggio transitabili con veicoli ogni 1.000 metri
– Centrale operativa della galleria in servizio 24 ore su 24 con personale addestrato
– Possibilità di radiocomunicazione per la Polizia e i Vigili del Fuoco all’interno di tutta la galleria
– Attuale piano di allarme e di intervento disponibile
– Addestramento del personale effettuato con regolarità

DIFETTI

– Code giornaliere
– Il gestore non può trasmettere informazioni sul traffico sulle frequenze radio
– Nessuna esercitazione di emergenza effettuata con regolarità

Sant’Angelo (A3 Salerno-Reggio Calabria)

PREGI

– Due canne come vie di fuga e di soccorso supplementari ogni 250 metri
– Semafori e pannelli informativi variabili per chiudere la galleria davanti ai portali
– Copertura radio di informazioni sul traffico in tutta la galleria
– Video sorveglianza lungo tutta la galleria
– Rilevazione automatica delle interruzioni del traffico come anche dell’uso dei telefoni di emergenza e degli estintori
– Colonnine di emergenza con estintori ogni 150 metri
– Segnalazione delle vie di fuga in galleria con luci di emergenza ed indicazione della direzione di fuga e della distanza fino all’uscita più vicina
–  Nessuna penetrazione di fumo nelle vie di fuga esterne, porte sufficientemente ignifughe
– Sistema automatico di allarme antincendio, in caso di incendio attivazione automatica della ventilazione e chiusura della galleria
– Ventilazione adeguatamente dimensionata per il caso di incendio
– Possibile cambio di carreggiata dei veicoli dei servizi di soccorso in corrispondenza dei portali
– Vie di salvataggio transitabili con veicoli ogni 500 metri
– Centrale operativa della galleria in servizio 24 ore su 24 con personale addestrato
– Possibilità di radiocomunicazione per il personale della galleria e i Vigili del Fuoco all’interno della galleria
– Esercitazioni di emergenza effettuate con regolarità

DIFETTI

– Il gestore non può trasmettere informazioni sul traffico sulle frequenze radio
– Possibilità limitata di radiocomunicazioni per la Polizia
– Lunga distanza di provenienza dei Vigili del Fuoco
– Autonomia insufficiente degli apparecchi di protezione delle vie respiratorie
– Secondo il gestore esiste un piano di allarme e di intervento, ma non era disponibile
– Nessun addestramento regolare del personale

PanoramautoTV / News

Chris Froome: eurotunnel in bicicletta

Impresa da record per il campione di ciclismo britannico Chris Froome che ha attraversato il tunnel della manica con la sua bici da cronometro Pinarello Dogma F8

Area di servizio

Le dieci città più trafficate del mondo

La classifica è monopolizzata dall'Europa e dall'America: in testa Istanbul

Area di servizio

Allarme pneumatici: gli automobilisti italiani li trascurano

Pubblicati i risultati della campagna Vacanze Sicure 2015: il 5,63% delle auto analizzate circola con gomme lisce

Area di servizio

Bollo auto illegale? Attenti: è una bufala

Telepass Pyng: cos’è e come funziona

Tutte le sigle automobilistiche internazionali

Tutte le sigle automobilistiche italiane: quante ne conoscete?

Autostrade tedesche a pagamento dal 2016 (ma solo per gli stranieri)