Info Utili

Crash test Euro NCAP novembre 2017: otto auto a 5 stelle

Cinque stelle Euro NCAP per 8 auto: Volvo XC60, Volkswagen T-Roc e Polo, Mitsubishi Eclipse Cross, Seat Arona, Skoda Karoq, Citroën C3 Aircross e Opel Crossland X

La sessione di novembre 2017 dei crash test Euro NCAP ha regalato grandi soddisfazioni: tutte le otto auto analizzate – Volvo XC60, Volkswagen T-Roc e Polo, Mitsubishi Eclipse Cross, Seat Arona, Skoda Karoq, Citroën C3 Aircross e Opel Crossland X – hanno infatti conquistato le ambite cinque stelle.

La migliore in assoluto è stata la Volvo XC60: la SUV svedese ha ottenuto i punteggi più alti nella protezione adulti, nella dotazione di sicurezza e (insieme alla Volkswagen T-Roc e alla Opel Crossland X) nella protezione dei bambini. La Volkswagen T-Roc ha portato a casa voti alti in tutte le categorie e ha mostrato qualche criticità solo nell’urto pedone, materia che ha visto prevalere la Mitsubishi Eclipse Cross.

Nei crash test Euro NCAP di novembre 2017 la Volkswagen Polo (l’unica non SUV testata) se l’è cavata molto bene e ha deluso (leggermente) solo nell’urto pedone mentre la Seat Arona – priva del sistema di mantenimento della corsia – non ha brillato esclusivamente nel livello di protezione del torace e del collo dei bambini a bordo.

Per la Skoda Karoq qualche lieve criticità per i bambini a bordo a livello di torace e collo nell’urto frontale “parziale”. Per quanto riguarda invece le “cugine” Citroën C3 Aircross e Opel Crossland X (penalizzate dalla frenata automatica optional) i tecnici Euro NCAP hanno notato qualche “neo” solo nella protezione dal colpo di frusta per i passeggeri posteriori. Lievi noie nell’urto pedone per la crossover francese e nella protezione del torace del passeggero posteriore per la Sport Utility tedesca.