Accessori

BMW Motorrad X2City, il monopattino elettrico

Arriva entro la fine del 2017 ad un prezzo inferiore ai 2.500 euro

di Francesco Irace -

Il marchio BMW Motorrad guarda al futuro della mobilità e presenta una nuova soluzione a zero emissioni che può rivelarsi un’alternativa o un complemento rispetto all’automobile e al trasporto pubblico. Si chiama X2City ed è un monopattino alimentato da un propulsore elettrico capace di garantire un’autonomia di 25-35 km con punte di velocità max di 25 km/h. Si tratta insomma di una soluzione pensata per affrontare nel migliore dei modi i centri urbani e non solo; anche in un luogo di vacanza può rivelarsi utilissimo. Non richiede l’uso del casco (anche se BMW ne consiglia uno classico da bici) o patente di guida per utenti dai 14 anni in sù. È atteso entro la fine del 2017 con prezzi inferiori ai 2.500 euro.

Pesa 20 kg e ha cinque rapporti

BMW Motorrad X2City è il risultato di una collaborazione tra BMW Motorrad e ZEG e i suoi marchi Kettler, Bulls, Pegasus, Hercules e altri ancora. Viene distribuito da alcuni selezionati negozi di biciclette e mediante il negozio online della KETTLER Alu-Rad GmbH. Grazie al suo peso leggero di soli 20 chilogrammi e grazie al manubrio ripiegabile, BMW Motorrad X2City può essere riposto facilmente nel bagaglio di un’utilitaria. È pronto all’uso dopo alcuni facili aggiustamenti e può portare il guidatore dal parcheggio o dalla periferia, fino a destinazione anche nel trafficato centro di una città. L’unità di controllo sul manubrio offre un cambio a cinque velocità (8, 12, 16, 20 e 25 km/h), mentre per ragioni di sicurezza, il motore elettrico entra in azione solo dopo che il mezzo ha raggiunto la velocità di 6 km/h. Tuttavia la guida elettrica può essere esclusa in qualsiasi momento utilizzando un interruttore sulla leva del freno, azione che interrompe qualsiasi collegamento elettrico.

2 ore e mezza per la ricarica

Una batteria a ioni di litio a 408 Wh fornisce l’energia al motore elettrico. Essa è posta in un contenitore, a prova di pioggia e di schizzi, sotto la tavola poggiapiedi ed è integrata nel telaio dal quale può essere facilmente rimossa. La batteria viene ricaricata utilizzando una presa domestica convenzionale e impiega circa 2,5 ore per la ricarica. Le grandi e larghe ruote sono equipaggiate con robuste coperture pneumatiche e sono dotate di freni a disco potenti ed efficaci. Infine, una presa micro-USB integrata nell’unità di display/controllo carica lo smartphone dalla batteria a ioni di litio mentre si guida.