Accessori

Airbag intelligente per il guidatore: GM lo fa debuttare anche sulla Chevrolet Cruze

Grazie a una particolare valvola è possibile deterliminare sempre la rapidità di sgonfiaggio del cuscino dopo l'impatto e ridurre il rischio di ferite

di Antonio de Felice -

La General Motors ha messo a punto un innovativo airbag frontale che verrà montato su alcuni SUV dei brand in vendita in America, oltre alla Chevrolet Cruze model year 2013.

Rispetto agli altri airbag frontali da montare all’interno del volante, quello della GM è dotato di una sola carica di gonfiaggio e di una particolare valvola posteriore che può essere “controllata” per gestire la rapidità con la quale il cuscino si sgonfia. Ciò avviene dopo l’urto, sotto effetto della pressione generata dal corpo del conducente e a qualsiasi velocità. Questo rende più progressiva ed efficace la protezione del busto e della testa riducendo al massimo il rischio di lesioni.

Gli airbag tradizionali più sofisticati del tipo a “doppio stadio”, infatti, per il gonfiaggio sono dotati di due cariche separate, una più debole per impatti a bassa velocità e una più intensa per quelli ad andature più elevate. E’ una soluzione efficace, ma garantisce il funzionamento ottimale dell’airbag solo ad andature del veicolo ben stabilite.

La National Highway Traffic Safety Administration, l’ente americano che studia la sicurezza degli autoveicoli, ha già avuto modo di testare il funzionamento di questo innovativo airbag della GM in una serie di crash test con la Chevrolet Cruze dove ha ottenuto il massimo punteggio, lo stesso raggiunto dalla medesima vettura con l’airbag a doppio stadio nel 2012 e nel 2011.