Accessori

Michelin e Porsche, una lunga partnership

Lo sviluppo di pneumatici per supercar

PSCup2 fianco

Quello tra Michelin e Porsche è un sodalizio che dura da più di 50 anni. La partnership instaurata tra i due marchi nel 1961 si intensifica a partire dal 2003, quando inizia la collaborazione per lo sviluppo di pneumatici specifici per le supercar, con la Carrera GT. Michelin è partner tecnico di Porsche nel mondiale Endurance, dove ha partecipato allo sviluppo della Porsche 919 Hybrid, sviluppando pneumatici specifici per questo prototipo che dal 2014 prende parte al World Endurance Championship nella classe LMP1. Nel 2017 la 919 Hybrid ha colto la 3^ vittoria consecutiva nella gara simbolo del mondiale: la 24 Ore di Le Mans.

“La relazione tra Michelin e Porsche è molto stretta. Va ben al di là della fornitura di pneumatici e di servizi nella competizione automobilistica. I due Gruppi lavorano in simbiosi da diversi anni per quanto riguarda la concezione di veicoli sempre più sicuri, performanti e rispettosi dell’ambiente. Questa cooperazione si estende al marketing e ai servizi post-vendita, attraverso i concessionari Porsche in tutto il mondo” – Peter ZABLER, Responsabile Michelin della relazione con Porsche.

I programmi sportivi dei due Gruppi sono al servizio della concezione di veicoli di alta gamma, caratterizzati dalla tecnologia più moderna, equipaggiati con pneumatici Michelin dedicati. Oggi Michelin conta 81 modelli che possono vantare questa approvazione da parte della casa di Stoccarda. È il caso dei pneumatici per la super sportiva ibrida Porsche 918 Spyder e per la Porsche 911 GT3 Type 991, per cui Michelin ha concepito dei pneumatici MICHELIN Pilot Sport Cup 2 specifici. Ma all’appello non mancano nemmeno le nuove Porsche 718 Boxter/Cayman, la Porsche Panamera e la Porsche 911 GTS, tutte equipaggiate con il nuovo MICHELIN Pilot Sport 4 S specifico per la casa di Stoccarda.