Accessori

Wrapify è l’app che vi fa guadagnare soldi con la pubblicità sull’auto

Voi andreste in giro con l'auto piena di pubblicità sulla carrozzeria?

di Stefano Valente -

Ogni chilometro che percorriamo con la nostra auto è un costo: benzina, assicurazione e manutenzione sono alcuni dei costi che un automobilista deve mettere in considerazione. Ma se ogni spostamento in auto a posto che costarvi dei soldi ve li facesse guadagnare? 

Su questa idea si basa Wrapify, un’app (al momento solo per iPhone) che vi permette di iscrivervi a questo servizio e far ricoprire (interamente o parzialmente) la vostra auto e guadagnare soldi in base alla distanza percorsa. 

Per iscriversi a Wrapify è necessario avere almeno 21 anni e un’auto che sia almeno del 2008 (le più vecchie per motivi di sicurezza non sono al momento accettate): da questo momento potrete portare avanti una campagna per un minimo di un mese ed un massimo di un anno. 

La somma guadagnata dagli autisti dipende da due fattori: il tipo di copertura scelto (tra completo, parziale e solo un banner) e la distanza percorsa. Non esiste un minimo di chilometri da percorrere, ma ovviamente più starete in giro e più soldi guadagnerete. 

Gli automobilisti vengono pagati ogni due settimane, ma ci sono alcune restrizioni: ad esempio non guadagnano se guidano in zone al di fuori dell’interesse dell’azienda che è esposta sulla pubblicità e che ha “scelto” l’automobilista proprio per la zona. I proprietari delle auto ricoperte di pubblicità non devono inoltre essere autisti di servizi quali Uber, Lyft o Sidecar. 

Un limite di questo servizio può essere il fatto che l’app di Wrapify per registrare sempre la posizione (e quindi per pagarvi) deve essere sempre attiva e mai messa in background, il che è un po’ scomodo. 

Al momento Wrapify è disponibile sono negli Stati Uniti, ma se arrivasse qui lo usereste?  

Wrapify è l'app che vi fa guadagnare soldi con la pubblicità sull'auto