Moto Anteprime

BMW Motorrad Concept Link, la mobilità futura su due ruote

Ecco il prototipo presentato da BMW Motorrad in occasione del Concorso d’Eleganza di Villa d’Este

Dopo aver stupito tutti con il concept della Serie 8, BMW espone al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este un altro prototipo, stavolta a due ruote. Si chiama BMW Motorrad Concept Link, si ispira al Vision Next 100 e rappresenta la visione della mobilità urbana a zero emissioni su due ruote del marchio bavarese. 

Mobilità urbana futura a zero emissioni

I concetti di mobilità urbana e connettività digitale sono abbinati a un design futuristico, fatto di linee spigolose e giochi di luci. Il corpo basso e allungato e la sella piatta, insieme alla sezione anteriore ascendente, creano una silhouette moderna e allo stesso tempo distintiva.

Tutto è enfatizzato ancora di più dall’utilizzo dei colori: la finitura anteriore nella tinta Liquid Metal Titanium contrasta con il resto della carrozzeria in nero semi-opaco. I colori sono orientati diagonalmente per sottolineare il potenziale dinamico di BMW Motorrad Concept Link.

La sella è bassa, il cambio integra anche la funzione retromarcia, mentre nella sezione centrale c’è un vano bagagli che offre una buona capacità di carico.

BMW Motorrad Concept Link interpreta la connessione tra pilota, veicolo ed ambiente per un utilizzo urbano. Essa mantiene collegato il motociclista mentre guida, allargando quindi il suo mondo mobile virtuale e offrendo nuove possibilità. Inoltre, il veicolo conosce già il programma di viaggio del motociclista e quindi anche le sue prossime destinazioni.

Connessione assoluta

Non c’è il classico quadro strumenti, sostituito da un grosso display digitale che integra una tecnologia simile a quella dell’head up display presente sulle auto.

A bordo della BMW Motorrad Link, anche l’equipaggiamento del pilota è collegato al veicolo. Per mettere in risalto questa connessione, un gesto sulla manica della giacca apre e chiude lo sportello scorrevole del vano bagagli. Un punto di cucitura sulla manica segnala l’area attiva.

L’abbigliamento del motociclista è anche caratterizzato dalla moda e volutamente non è riconoscibile come capo specifico. Protezioni leggere per i gomiti e per le spalle sono state integrate nella giacca realizzata in loden repellente all’acqua. Tuttavia non sono visibili nel taglio moderno del capo.

Moto News

Le supersportive Yamaha

La gallery di tutta la gamma di moto supersportive del marchio giapponese

Moto News

Aprilia Racing e ManpowerGroup: il primo master di alta formazione del motoveicolo

Dalla partenrship instaurata tra i due brand in MotoGP nasce un corso che vedrà la partecipazione attiva di tecnici Aprilia Racing

Moto News

DRE Enduro Academy 2017: le date

Tutto ciò che c'è da sapere sulla scuola offroad del marchio di Borgo Panigale

Ti potrebbe interessare anche

Suzuki GSX250R, la piccola sportiva giapponese

Le 10 moto più vendute del 2017 (fino ad oggi) – Gallery