Moto Anteprime

Honda CRF450R ed RX 2017

Arriva la settima generazione delle enduro della Casa dell’Ala

Honda annuncia l’arrivo della nuova CRF450R 2017 e della sua versione pronto-gara, CRF450RX. Si tratta di una moto sviluppata sulla base dell’esperienza diretta dei team Honda nei campionati AMA ed MXGP, caratterizzata da un nuovo motore più potente dell’11% rispetto al precedente modello e da una ciclistica ancora più evoluta.

Honda CRF450R

Rispetto al modello attuale, dicevamo, la nuova Honda CRF450R è più performante (soli 1,53” nello scatto da 0‑10m, che significa un -6,4% rispetto al modello 2016). Il nuovo motore sfrutta tecnologie innovative sia per l’aspirazione che per lo scarico.

Al posto della forcella KYB ad aria presente sul modello 2016, troviamo la forcella a steli rovesciati Showa da 49 mm con molle in acciaio, sviluppata sulla base dell’unità racing impiegata nel campionato giapponese.

Le travi discendenti del telaio in alluminio sono ora rastremate per fornire maggiore stabilità sull’anteriore e trazione, inoltre la CRF450R 2017 ha geometrie completamente rivisitate: interasse più corto, forcellone più compatto, e nuove impostazioni per inclinazione cannotto di sterzo e avancorsa.

Inoltre il baricentro è più basso, grazie anche a dettagli come il serbatoio benzina in titanio e l’infulcraggio superiore del monoammortizzatore posizionato più in basso.

Le sovrastrutture dal design totalmente nuovo creano prestazioni aerodinamiche ultra-efficienti, e una forma liscia ed “organica” per offrire al pilota la massima libertà di movimento.

Presentano inoltre grafiche stampate con la tecnica dell’inserimento della pellicola, che realizza immagini nitide e una finitura durevole. E per la prima volta è disponibile il kit di avviamento elettrico.

La versione pronto-gara

La CRF450RX è quasi identica alla R in ogni aspetto. Le sospensioni hanno una taratura complessivamente meno rigida, e al posteriore la molla è più elastica.

Inoltre la ruota posteriore è da 18” e l’equipaggiamento di serie prevede un serbatoio maggiorato, l’avviamento elettrico e il cavalletto laterale.

La mappatura della centralina è impostata per fornire un’erogazione di coppia e potenza meno esplosiva rispetto alla CRF450R, per agevolare la trazione nelle variabili condizioni delle gare di enduro. Il sistema Honda EMSB (Engine Mode Select Button) permette al pilota di scegliere fra tre mappature.

La mappa 1 è la più equilibrata e adatta ai più svariati percorsi; la mappa 2 offre una risposta più dolce per assecondare i passaggi sui fondi a scarsa aderenza; la mappa 3 è la più sportiva, adatta ad aggredire i tratti più veloci dove è richiesta grande reattività.

Moto News

La MGX-21 protagonista al Moto Guzzi Open House 2016

Il grande weekend di festa di Mandello del Lario è in programma dal 9 all’11 settembre

Moto News

Coup, lo scooter sharing elettrico di Bosch

Debutta a Berlino con 200 scooter Gogoro elettrici da 100km di autonomia

Ti potrebbe interessare anche

Ducati 1299 Panigale S Anniversario

Kawasaki KX250F 2017

Yamaha Tricity 155, sul mercato a settembre