Moto Anteprime

Yamaha XV950 Racer, la custom coi semimanubri

La nuova Cafè Racer dei Tre Diapason. Sul mercato a partire da 9.490 euro

di Francesco Irace -

Da un progetto Yard Built – che ha già dato vita alla XC950 “Boltage” – nasce oggi la nuova Yamaha XV950 Racer, che prende spunto dalla “El Ratón Asesino”, una café racer realizzata dal leggendario preparatore tedesco Marcus Walz.

La nuova XV950 Racer, pensata per i motociclisti dallo spirito libero, aggiunge una nuova dimensione alla gamma Sport Classic di Yamaha con il suo imponente bicilindrico a V raffreddato ad aria, il telaio compatto e maneggevole, i semimanubri e le pedane arretrate.

Yamaha XV950 Racer

Yamaha XV950 Racer è spinta dal bicilindrico a V di 60° da 52,1 CV a 5.500 giri/min. Il telaio lungo e basso è una garanzia di agilità, sia in città che fuori.

Un segno distintivo della Yamaha XV950 è la posizione di guida inclinata in avanti ottenuta con l’adozione di semimanubri in alluminio con un diametro di 22,2 mm, posizionati 156 mm più in avanti e 78 mm più in basso rispetto alle altre XV950/R.

I semimanubri montano un nuovo blocchetto d’accensione, più compatto. Cambiano le leve di freno e frizione, per un feeling più sportivo, e anche il serbatoio olio della pompa dei freni ha dimensioni ridotte.

L’adozione di una piastra superiore di sterzo in alluminio verniciato nero sottolinea il look da racer, e la classica strumentazione monoquadrante è collocata in posizione centrale sopra il faro anteriore.

Yamaha XV950 Racer adotta anche nuove pedane arretrate che sono spostate di 150 mm verso il retrotreno, e sono 29 mm più in alto rispetto a quelle di XV950/R. La sella (completata da una cover monoposto minimalista) adotta un look monosella ed è più alta di 75 mm.

Il cupolino si fonde con il faro anteriore rotondo e cattura alla perfezione lo spirito originale delle café racer. Un altro tratto distintivo della moto sono le nuove tabelle laterali porta numero in alluminio.

Spiccano nuove sospensioni, più adatte allo spirito sportivo: la forcella ha steli da 41 mm e offre un’escursione di 144 mm, 9 mm in più rispetto agli altri modelli XV950/R; i due ammortizzatori posteriori offrono un’escursione di 116 mm, 6 mm in più rispetto a XV950/R.

Ampia gamma di personalizzazione

Yamaha ha sviluppato una vasta gamma di accessori, progettati in esclusiva per la nuova XV950 Racer, come gli specchi retrovisori al manubrio Rizoma, le pedane ricavate dal pieno Rizoma, copri pignone Rizoma, leve frizione e freno ricavate dal pieno, porta targa, stabilizzatore forcella, filtro dell’aria sportivo e terminale di scarico Akrapovic.

Yamaha XV950 Racer, da 9.490 euro

La nuova XV950 Racer sarà disponibile a partire da fine aprile 2015 nelle colorazioni Glacier Blue e Matt Grey, al prezzo di 9.490 euro.

Inoltre da oggi, fino al 31 maggio 2015, i clienti che acquisteranno XV950 potranno scegliere incluso nel prezzo (XV950 € 8.490 e XV950 ABS € 8.990) di accessoriare la propria moto con accessori originali Yamaha per un valore massimo di 1.200 euro, dando vita ad una special senza tempo al prezzo della versione standard.