Moto

BMW Motorrad cede Husqvarna alla Pierer Industrie AG

di Francesco Irace -
Husqvarna Nuda 900 - EICMA 2012

Circolavano da diversi giorni voci a riguardo, ma ora è arrivata l’ufficialità: BMW Motorrad ha ceduto il marchio Husqvarna alla Pierer Industrie AG, gruppo austriaco che fa capo al CEO di KTM. Lo ha confermato quest’oggi il colosso tedesco attraverso un comunicato, specificando che l’acquisizione sarà soggetta all’approvazione delle autorità antitrust.

Tuttavia diversamente da ciò che si potrebbe facilmente dedurre, non è affatto scontata l’ipotesi che KTM diventi proprietario effettivo di Husqvarna: sono infatti ancora da chiarire alcune dinamiche interne alla Casa austriaca, il cui pacchetto azionario è detenuto per quasi la metà dalla indiana Bajaj.

BMW Motorrad punta sulla mobilità urbane ed elettrica

BMW Motorrad ha dunque deciso di rivedere i propri piani aziendali, con l’obiettivo di adattare il proprio lavoro alle tendenze demografiche e alle esigenze ambientali. Puntare sulla mobilità urbana e su quella elettrica: questo è il dictat della Casa bavarese.

Dopo il record di vendite raggiunto nel 2012, BMW Motorrad intende mantenere una crescita costante nei prossimi anni. E per farlo focalizzerà la propria attenzione sui suoi modelli di punta, come le enduro stradali, le naked, le sport-tourer, ma non solo su queste.

La recente entrata nel segmento della mobilità urbana con i maxi-scooter da 650cc ha rappresentato un primo passo importante verso gli obiettivi futuri, al quale farà seguito il lancio della serie “evoluzione C”: scooter completamente elettrico che dovrebbe arrivare sul mercato nel 2014.