Moto

Burgman T 650. Un pò scooter un pò moto.

Il Suzuki Burgman è il perfetto connubio tra il due ruote da usare tutti i giorni per spostarsi comodamente in città e il confortevole compagno di viaggio.

Più accessori, più comodità

Suzuki, cosi’, in quello che prende il nome di T 650 CC, ha voluto introdurre una serie di accessori che vanno ad integrarsi o talvolta a sostituire quelli presenti sulla versione base. In primis, valutando l’aspetto dedicato ad un uso turistico, a cui il Burgman sembra particolarmente adatto, si è pensato di introdurre delle borse laterali Givi di alluminio, in modo tale da aumentare la capacità di carico senza che però venga compromessa l’estetica e la versatilità del veicolo. Le sospensioni diventano regolabili, in funzione del peso, della guida e di ciò che si chiede al proprio scooter in una determinata situazione di guida. Anche la sella subisce qualche modifica: diventa idrorepellente ed antiscivolo.

Uno sguardo all’estetica

Oltre alle comodità Suzuki ha pensato anche all’estetica. La casa giapponese ha infatti sostituito le vecchi indicatori di direzione, i fari e lo scarico, con un nuovo kit della Rizoma. L’intento, dunque, è quello di rendere il comodo maxi scooter di casa Suzuki bello, appetibile ed adatto a tutte le situazioni.