Moto

Ducati 1199 Panigale, che successo

di Francesco Irace -
Ducati 1199 Panigale R 4 - EICMA 2012

Il successo della nuova Ducati 1199 Panigale è sotto gli occhi di tutti.

La supersportiva della Casa bolognese ha superato le 7.500 unità vendute nel 2012, andandosi ad imporre in un segmento di mercato che vive uno dei suoi momenti più difficili. “Il 2012 sarà ricordato come l’anno della Panigale”, dicono in Ducati.

E non hanno affatto torto. Da quando ha fatto la sua prima apparizione ad Eicma 2011 – dove tra le altre cose ha vinto il premio “La moto più bella del Salone” – ha sùbito conquistato il pubblico per le sue doti estetiche e il suo bicilindrico “Superquadro”.

Anche grazie alla 1199 Panigale, dunque, Ducati è riuscita a raggiungere importanti risultati commerciali e finanziari in un mercato dove (da ormai troppi mesi) si fa fatica a trovare un segno positivo nei dati di vendita.

I segreti del successo: caratteristiche principali della 1199 Panigale

La 1199 Panigale combina l’innovativa soluzione telaistica monoscocca con lo straordinario nuovo motore, il bicilindrico a L “Superquadro”, e con l’elettronica di derivazione racing. La somma di tutte queste peculiarità tecniche ha creato il Superquadro, il bicilindrico di produzione più avanzato e più potente del pianeta, è ora parte integrante di un innovativo telaio monoscocca: insieme, consentono di raggiungere un’impressionante potenza di 195CV per 164kg di peso a secco.

Cifre futuristiche offerte da una fuoriclasse tutta italiana, la nuova regina di tutte le Superbike. Nata per la pista, educata alla strada, la nuova 1199 Panigale rappresenta una vera ‘rivoluzione’ della specie, destinata ad influenzare l’intero segmento delle sportive. Alla base degli incredibili risultati ottenuti da Ducati con la 1199 Panigale ci sono il rapporto potenza/peso e il rapporto coppia/peso mai raggiunte per una moto di produzione.

Con un semplice clic si attivano tre differenti Riding Mode che offrono altrettante combinazioni di sette diverse tecnologie al vertice della categoria: ABS sportivo di ultima generazione, Ducati Traction Control (DTC), Ducati Electronic Suspension (DES), Ducati Quick-Shift (DQS), il nuovo Engine Brake Control (EBC) Ducati di derivazione sportiva e il Ride-by-Wire (RbW), tutti programmati per fornire al pilota un supporto elettronico caratterizzato da grande continuità. Perfino il display TFT a colori del dashboard è concepito per adattarsi al Riding Mode selezionato.

Caratterizzata da un design unico e in grado di emozionare anche solo guardandola, questa innovativa e performante Ducati viene proposta nelle versioni 1199 Panigale, 1199 Panigale S, 1199 Panigale S Tricolore, alle quali si aggiunge per il 2013 la nuova versione 1199 Panigale R, l’emblematica versione top di gamma che storicamente identifica la versione più sofisticata ed estrema prodotta dalla casa motociclistica bolognese.