Moto

Ducati Hypermotard 2013: foto, informazioni e prezzi

di Francesco Irace -

Dopo il debutto ad Eicma 2012, arriva finalmente sul mercato la nuova Ducati Hypermotard, completamente rinnovata e dotata di soluzioni tecniche all’avanguardia.

Design aggiornato

La nuova Hypermotard, disponibile anche nella versione più evoluta SP, si aggiorna prima di tutto dal punto di vista estetico. Nuovo il frontale, così come la sella, meno lineare rispetto a quella del modello precedente. La coda, decisamente più corta, non ha più gli scarichi integrati, sostituiti da un solo terminale posto in basso a destra.

Motore raffreddato a liquido da 110 CV

Le Ducati Hypermotard e Hypermotard SP sono spinte dello stesso propulsore: un nuovo Testastretta 11° da 821cc raffreddato a liquido e con distribuzione plurivalvole capace di erogare una potenza di ben 110 CV.

Ciclistica, nuovo telaio a traliccio

Completamente nuovo il telaio a traliccio che incorpora elementi della ciclistica al vertice della gamma. Quanto alle sospensioni la Hypermotard monterà una forcella kayaba da 43mm non regolabile all’anteriore e un mono Sachs al posteriore, mentre la SP avrà una Marzocchi pressurizzata all’anteriore e un mono Ohlins al posteriore (entrambi completamente regolabili), che garantiranno un assetto rialzato e maggiore luce a terra.

Pneumatici

L’Hypermotard monta pneumatici Pirelli Diablo Rosso II da 120/70 x 17 all’anteriore e 180/55 x 17 al posteriore, con cerchi di ultima generazione a 10 razze in alluminio fuso con design ispirato a quelli della 1199 Panigale da 3,5 pollici all’anteriore e 5,5 al posteriore.

La SP, invece, monta Pirelli Diablo Supercorsa SP da 120/70 x 17 all’anteriore e 180/55 x 17 al posteriore ed è dotata di cerchi a tre razze Marchesini in alluminio forgiato

Dotazioni di serie

Ducati Hypermotard e Hypermotard SP offrono di serie il Ducati Safety Pack con ABS a 3 livelli, Ducati Traction Control a 8 livelli e Riding Mode integrati, che collocano la nuova Hypermotard in una posizione di assoluto rilievo nel moderno panorama della produzione motociclistica internazionale.

La versione SP differisce per elementi esclusivi come il parafango anteriore e le cartelle copri cinghie motore in fibra di carbonio, i coperchi teste in magnesio, la pompa radiale anteriore con leva regolabile in 5 diverse posizioni e la sella dedicata con speciale lavorazione superficiale per garantire la massima aderenza. L’utilizzo di questi materiali ha fatto scendere il peso complessivo di circa 4 kg.

Ducati Hypermotard sarà disponibile dal mese di marzo con prezzi chiavi in mano a partire da 11.490 euro.

PanoramautoTV / News

Ducati Hypermotard 2013