Moto

Corradino d’Ascanio: una mostra ne racconta la storia al museo Piaggio di Pontedera

Museo-Piaggio

Al Museo Piaggio di Pontedera fino al 31 gennaio si può vedere la mostra dedicata a Corradino d’Ascanio, il geniale progettista aeronautico che inventò la Vespa.

“Corradino d’Ascanio: Uomo, Genio, Mago, Mito”

Nata con il patrocinio della Sovraintendenza per i beni archivistici dell’Abruzzo, della Regione Toscana, della Provincia di Pisa, del Comune di Pontedera, della Provincia di Pescara e del Comune di Popoli – presenta ai visitatori un percorso articolato in quattro parti (l’Uomo, il Genio, il Mago, il Mito) che racconta la geniale unicità di uno dei grandi protagonisti della storia industriale d’Italia. Grazie a numerosissimi progetti, disegni originali, documenti e pubblicazioni dell’epoca, e ai modelli più antichi e rappresentativi di Vespa facenti parte della collezione del Museo Piaggio, la mostra celebra sia Corradino D’Ascanio sia la nascita di una vera e propria icona dello stile e dell’industria italiana, conosciuta in tutto il mondo. Dal primo modello, la “98cc” brevettata da D’Ascanio il 23 aprile del 1946, a oggi sono oltre 17 milioni le Vespa prodotte vendute in tutto il mondo.

A margine della mostra, martedì prossimo (il 20 dicembre) dalle 14:00 alle 20:00 sarà possibile ritirare la cartolina che rappresenta il quadro simbolo della mostra su Corradino D’Ascanio creato del pittore neofuturista Daniel Schinasi e partecipare allo speciale annullo postale realizzato per la mostra. I francobolli si potranno comprare al Museo Piaggio e l’annullo sarà poi catalogato e conservato presso il Museo Storico delle Poste e Telecomunicazioni di Roma.

Tutti i partecipanti alla manifestazione del 20 dicembre potranno inoltre degustare i prodotti realizzati per l’occasione da Amedei, brand leader nella produzione di cioccolato di alta qualità.