Moto News

Le 5 moto classiche più economiche

Classifica in ordine sparso delle classiche sotto i 10.000 euro presenti oggi a listino (in attesa del debutto delle ultime novità viste a Eicma 2015)

di Francesco Irace -

Che l’edizione 2015 di Eicma si possa considerare la “fiera delle moto classiche” è fuori da ogni discussione. Che queste (le classiche) potranno recitare un ruolo importante sul mercato 2016 è invece tutto da verificare.

Intanto c’è da constatare che nel 2015 lo Scrambler di Ducati – prima moto economica di Borgo Panigale – ha fatto registrare numeri da record, portando il marchio bolognese al raggiungimento di risultati straordinari.

E che la Triumph Bonneville e la Moto Guzzi V7 (II) restano le punte di diamante dei rispettivi marchi.

Dunque, il classico continua a piacere e attrae sempre più motociclisti; non a caso molte Case hanno deciso di investire in modo importante in questo segmento, sfornando nuove moto vintage e tecnologiche da gustare senza fretta, piuttosto economiche

E in attesa che le ultime novità svelate a Eicma 2015 debuttino sul mercato, abbiamo stilato una classifica in ordine sparso delle moto classiche (con cilindrata simile) più economiche presenti oggi a listino.

Ducati Scrambler: da 8.240 euro

Ducati Scrambler è la classica del marchio di Borgo Panigale, equipaggiata con un motore bicilindrico da 803cc, capace di sviluppare una potenza di 75 CV.

È ampiamente personalizzabile ed è disponibile in diverse configurazioni. Il suo prezzo di partenza è di 8.240 euro. 

Kawasaki W800: da 8.390 euro

La Kawasaki W800 è probabilmente la più classica delle 5 moto che abbiamo selezionato. È spinta da un bicilindrico da 773cc, capace di erogare una potenza di 48 CV. È disponibile in due varianti e il suo prezzo di partenza è di 8.390 euro.

Moto Guzzi V7 II: da 8.670 euro

La best seller del marchio di Mandello del Lario si chiama Moto Guzzi V7 (II). Monta un bicilindrico da 744cc, capace di erogare una potenza di 48 CV. È ampiamente personalizzabile e disponibile in tre varianti. Il suo prezzo di partenza è di 8.670 euro.

Triumph Bonneville: da 8.690 euro

Tra qualche giorno saranno presentate alla stampa le nuove Bonneville 2016 (VIDEO). Noi intanto ci limitiamo a riportare i dati di quelle presenti a listino.

Triumph Bonneville è la best seller del marchio inglese, è equipaggiata con un bicilindrico da 865cc capace di sviluppare una potenza di 68 CV. È ampiamente personalizzabile e disponibile in diverse configurazioni. Il suo prezzo di partenza è di 8.690 euro.

Yamaha XSR700: da 7.590 euro

È una delle novità più rilevanti del 2015 per il marchio dei Tre Diapason. Yamaha XSR700 è equipaggiata con un bicilindrico da 689cc, capace di erogare una potenza di 75 CV. È ampiamente personalizzabile e ha un prezzo di partenza di 7.590 euro. 

A voi la scelta…