• pubblicato il 19-04-2017

BMW HP4 Race, una belva da 80.000 euro

di Francesco Irace

È una moto da corsa a tutti gli effetti. Tanto carbonio (telaio e ruote comprese) e 215 CV di potenza

In occasione di Eicma BMW Motorrad mostrò un prototipo di supersportiva da brivido. Ora ha diffuso foto e dati ufficiali di quella che sarà la versione definitiva.

Si chiama HP4 Race, è in grado di erogare una potenza di 215 CV e sarà proposta in soli 750 esemplari numerati al costo di 80.000 euro

Una moto da corsa

È una moto estremamente performante e leggera. Il largo uso di carbonio (materiale utilizzato anche per telaio e ruote, oltre che per carena ed altri elementi estetici) ha contribuito in modo importante alla riduzione del peso complessivo, che dati alla mano risulta inferiore a quello di una Superbike e di poco superiore a quello di una MotoGP; in particolare il telaio ha un peso di soli 7,8 kg.

La ciclistica firmata Ohlins si avvale di una forcella upside-down del tipo FGR 300 e del mono TTX 36 GP: stessa soluzione utilizzata in Superbike e MotoGP, per intenderci. 

Impianto frenante da MotoGP

Con le due pinze freno Monoblocco Brembo del tipo GP4 PR, anche l’impianto frenante della nuova HP4 RACE (dischi freno in acciaio Racing T-Type dallo spessore di 6,75 mm e diametro di 320 mm) offre componenti utilizzati di norma solo nei campionati mondiali. A spingere la nuova BMW S 1000 RR HP4 Race ci pensa un motore da corsa.

215 CV di potenza e un'evoluta elettronica

La potenza erogata, come anticipato, è di 215 CV a 13.900 giri/min e 120 Nm a 10.000 giri/min. In abbinamento c’è un cambio da corsa a sei rapporti (sono disponibili serie differenti di pignoni e corone).

Evolutissimo, ovviamente, il pacchetto elettronico (con Dashboard 2D) che comprende, tra le altre cose: Dynamic Traction Control DTC, Engine Brake EBR, Wheelie Control, Pit-Lane-Limiter e Launch Control.