Moto News

BMW Motorrad, arriva “Intelligent Emercency Call”

Presto sulle due ruote la chiamata di emergenza automatica

Quella della “Intelligent Emercency Call” è una tecnologia già ampiamente diffusa sulle auto (la prima volta è stata utilizzata su una BMW nel 1999). BMW Motorrad però sta sviluppando un sistema analogo pensato per le due ruote. 

Come funziona

Nel caso di un’emergenza o di un incidente, il sistema eCall intelligente, che viene azionato automaticamente o manualmente, invia i dati della posizione, per esempio, le coordinate del sito dell’incidente motociclistico, al Call Center BMW qualificato per avviare la prassi di soccorso.

L’attuale posizione nonché l’informazione per determinare la direzione di marcia vengono trasmesse per semplificare la localizzazione del motociclista in posti difficili da individuare, come per esempio svincoli autostradali.

Ovviamente l’eCall necessita di una connessione alla rete telefonica e prevede la presenza di una sim installata sul veicolo

Un sitema eCall può fare la differenza

Nel caso di un incidente, un sistema di eCall integrato sul veicolo può fare la differenza tra la vita e la morte. Come già dimostrato nel 2011, nell’ambito di una sperimentazione eCall europea che riguardava veicoli BMW, servizi di emergenza sono stati messi in grado di rispondere più velocemente e di giungere sulla scena dell’incidente dal 40% al 50% più velocemente.

La Commissione Europea, responsabile all’epoca della sperimentazione, ha stimato che l’utilizzo di un sistema eCall potrebbe salvare fino a 2.500 vite all’anno, nonché risparmiare al contempo 26 miliardi di euro.

BMW Motorrad, arriva “Intelligent Emercency Call”