Moto News

Ducati, il 2014 è in crescita

Numeri positivi soprattutto in Sud America e in Asia, mentre in Italia si registra un calo del 14%

di Francesco Irace -

Il 2014 è stato per Ducati un anno positivo. Il marchio di Borgo Panigale ha fatto infatti registrare un nuovo record di vendite: +2% rispetto al 2013.

Monster 1200 e Monster 821

Un grosso contributo è arrivato dai nuovi Monster 1200 e 821, che hanno fatto registrare un + 31% di crescita, con 16.409 unità immatricolate.

Al Monster si aggiunge l’arrivo della 899 Panigale, che ha generato un + 74% con 5.806 unità, garantendo un incremento di volumi per tutta la famiglia Superbike pari a + 12%, che chiude il 2014 con un totale di 9.788 moto vendute in tutto il mondo.

Mercato ok, ma non in Italia

Non è però in Italia che Ducati ha fatto registrare risultati positivi. Le immatricolazioni hanno registrato un calo del 14% rispetto all’anno precedente, mentre nel resto d’Europa si fa i conti con un rallentamento piuttosto contenuto (-3%); importante il +16% del Regno Unito.

Numeri importanti si sono registrati in Sud America (in Brasile +74%, Nord America in linea con il 2013), ma anche e soprattutto in Asia, dove Ducati ha ottenuto il miglior risultato di sempre (+11% con 5.787 moto) con una forte crescita in Tailandia (+22% con 3.057 unità) e in Cina, che, rispetto al 2013 ha quasi raddoppiato i volumi (+97%).

Ducati ha avuto un importante incremento delle vendite anche in Australia (+13% con 2.132 moto) ed è cresciuta in Giappone (+1% con 2.558 unità).

Moto

Ducati Monster 1200, a marzo nei Ducati Store

13.490 euro per il Monster 1200 e 15.990 euro per la versione 1200 S

Moto

Ducati Monster 821

Motore 821 Testastretta 11° da 112 CV. Sul mercato a luglio da 9.990 euro

Ti potrebbe interessare anche

AGV, il casco Valentino Rossi Misano 2014 in vendita

Ducati 1299 Panigale S, il test al Mugello

Le proposte moto più interessanti del 2015

Il meglio del 2014: le 5 moto più interessanti dell’anno

Motoplex – Milano City Lounge