Moto News

Kawasaki Vulcan 70 by Mr.Martini

La nuova serie speciale in 100 esemplari numerati che trasforma la custom in una café racer

Mr.Martini ha realizzato una versione speciale in 100 esemplari numerati della custom Kawasaki Vulcan S, ispirandosi alle moto della Casa giapponese degli anni ’70: si chiama Kawasaki Vulcan 70 by Mr.Martini e richiama in modo particolare la vecchia H1 500 MACH III. 

Il Kit di Mr.Martini

Tutti i possessori di Kawasaki Vulcan S possono acquistare il kit completo realizzato da Mr.Martini, capace di trasformare la propria moto in una café racer moderna. “La sella doppia, il lungo codino, lo scarico sdoppiato ed il faro tondo sono stati i primi dettagli che mi hanno ispirato” afferma Nicola Martini

L’obiettivo di questa idea concordata con la filiale italiana di Kawasaki è quello di raggiungere un target diverso che comprenda sia gli “over” che ben si ricordano i fasti del marchio in quegli anni, sia i più giovani che vogliono entrare in questo mondo di tendenze e customizzazioni vivendo emozioni che arrivano da un passato indimenticabile per loro molto affascinante.

Le componenti principali di questo kit sono: sella doppia, fianchetti, codone, kit pedane (con supporti) e leve anteriori, manubrio, faro anteriore e posteriore, indicatori di direzione, verniciatura e scarico Zard sdoppiato.

Il kit viene proposto in due varianti colore: verde e rosso. La serie limitata di questa moto, è prenotabile da subito presso i concessionari ufficiali Kawasaki al prezzo di lancio di 10.990 euro f.c.

Moto Anteprime

BMW G310R, a ottobre da 5.150 euro

La Casa bavarese comunica il prezzo e la commercializzazione della entry level

Moto Anteprime

Yamaha Tracer 700, arriva la tuttofare media

È la sorella più piccola della MT-09 Tracer e arriva nelle concessionarie a luglio da 7.890 euro

Ti potrebbe interessare anche

KTM, nuovo finanziamento per le “piccole”

Ducati Monster 1200 S premiata per il design

Nasce a Roma lo scooter sharing di Enjoy

ADVENTOURING, voglia di avventura in moto

WDW 2016, ospite Piero Pelù