Moto News

MV Agusta RVS#1, la nuova edizione limitata

È basata sulla Dragster 800 RR e rappresenta un gioiello di artigianalità e design

MV Agusta RVS#1

Nata in perfetta sinergia con il Centro Ricerche Castiglioni, la nuova MV Agusta RVS#1 è l’ultima realizzazione della Casa di Schiranna e rappresenta un gioiello di artigianalità e design. È il primo progetto del Reparto Veicoli Speciali ed è realizzato in serie limitata sulla base della Dragster 800 RR. Il motore tre cilindri da 150 CV a 12.800 giri/min è stato rivisto ed aggiornato (nuovo tendicatena, nuovo motorino di avviamento, alberi a camme, guide valvole e non solo), guadagnando l’omologazione Euro 4. L’utilizzo di molte parti speciali ha contribuito alla diminuzione del peso complessivo della moto, che si è ridotto di 8 kg (è ora 160 kg).

Il telaio è a traliccio in tubi di acciaio con piastre laterali in lega di alluminio, la strumentazione è completamente nuovo, i tubi freno e frizione sono specifici proprio come i dischi anteriori Breaking Sunstar Batfly, i cerchi sono a raggi e e i tappi dei serbatoi sono ricavati dal pieno. Ogni particolare è stato curato nel dettaglio. Le luci a LED prevedono un’illuminazione che cambia in funzione della velocità della moto (tutto calcolato da una piattaforma inerziale), le manopole sono decorate con una fascia rossa, L’impianto di scarico fornito nel kit è realizzato da Sc-Project ed esalta il look della moto, ma ha la pecca di non essere omologato per l’uso in strada. Completano il quadro le gomme semitassellate Pirelli.