Moto News

Yamaha Tracer 900 e GT 2018, arrivano ad aprile a partire da 10.590 euro

Uno dei modelli più importanti degli ultimi anni si rinnova e arriva anche in un’inedita versione “travel”

A pochi giorni dall’inizio del 2018, Yamaha annuncia i prezzi della nuova Tracer 900 (e Tracer 900 GT), uno dei modelli più importanti degli ultimi. Sarà disponibile a partire da aprile nelle colorazioni Nimbus Grey e Tech Black al prezzo di 10.590 euro, 300 euro in più rispetto al modello precedente. Costerà invece 12.190 euro la versione GT, pensata per il turismo a lungo raggio. Entrambe sono spinte dal motore tre cilindri crossplane da 847cc abbinato al ride by wire e al controllo della trazione.

Yamaha Tracer 900 2018

Non è stata rivoluzionata rispetto al modello precedente, ma ha ricevuto qualche piccolo aggiornamento che la renderà ancora più accattivante e confortevole. Tra le migliorie introdotte sulla nuova Yamaha Tracer 900 2018 trovano posto le plastiche ridisegnate, un manubrio più stretto, paramani più snelli ed un nuovo parabrezza, regolabile a mano, che fornisce una maggior protezione contro gli agenti atmosferici. Il comfort del conducente e del passeggero è stato ulteriormente potenziato grazie alla nuova posizione di guida, alle ridisegnate pedane del passeggero ed al rinnovato maniglione. Il design del forcellone in alluminio ed i setting dell’ammortizzatore, entrambi rivisti, esaltano invece le prestazioni touring dell’amatissima tre diapason.

Yamaha Tracer 900 GT

Sviluppata sulla base della Tracer 900, l’inedita Tracer 900 GT, oltre a condividere con essa le migliorie introdotte per il 2018, è dotata di borse laterali rigide da 22 litri in tinta con la livrea, di strumentazione con display TFT e di manopole riscaldate. Ha la forcella con steli dorati e il mono posteriore dotato di regolazione in remoto per il precarico. Ci sono però anche di serie Quick Shifter e Cruise Control.