Moto News

Yamaha supporta la Polizia di Roma con le XT660R

La Casa giapponese ha messo a disposizione del gruppo GSSU 13 moto

Yamaha

Yamaha ha concesso tredici Yamaha XT660R in comodato d’uso gratuito agli agenti del Gruppo Sicurezza Sociale Urbana (G.S.S.U.) del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale, i quali hanno ricevuto dalle mani del Commissario Straordinario Tronca un encomio solenne per l’azione di contrasto all’abusivismo commerciale e di lotta al degrado messa in atto nei primi mesi del 2016.

Si tratta di un riconoscimento che rende onore all’attenzione, alla cura e alla passione che questi speciali agenti che operano in borghese hanno ampiamente dimostrato.

Grazie alle azioni di sequestro di merce contraffatta, di controllo costante sui locali commerciali e di sicurezza delle stazioni ferroviarie, i ‘caschi bianchi’ hanno infatti contribuito a combattere il degrado degli spazi che rappresentano la capitale italiana e che è giusto che siano sempre, sia per i cittadini che per i turisti stranieri, luoghi sicuri e decorosi da frequentare.

Forte del rispetto e dell’ammirazione verso il Corpo di Polizia Locale, la filiale italiana del brand nipponico ha messo a supporto degli agenti del Gruppo Sicurezza Sociale Urbana tredici Yamaha XT660R.

“È per noi un onore accompagnare istituzioni prestigiose e valorose come il Corpo di Polizia nel suo lavoro quotidiano. Speriamo fortemente che la nostra XT660R possa aiutare gli agenti a migliorare la qualità del territorio e costruire una società più sicura” ha dichiarato Andrea Colombi, Country Manager di Yamaha Motor Europe – Filiale Italia.

Moto News

Ducati festeggia i 90 anni con un videogame

Uscirà a giugno e si chiama Ducati - 90th Anniversary The Official Videogame

Moto News

WDW 2016, Casey Stoner non mancherà

Il pilota australiano è molto amato dal popolo “rosso” e farà parte della grande schiera di piloti e personaggi che animeranno il paddock di Misano

Moto News

Kawasaki Versys 650 moto ufficiale del Giro d'Italia 2016

A svelare le nuove grafiche della tuttofare media giapponese ci hanno pensato Jonathan Rea e Damiano Cunego