Prova su strada

Honda SH 125/150i 2017, la prova su strada

Il best seller di Honda affina le sue armi con piccoli ritocchi dentro e fuori

di Francesco Irace -

Forte di un successo planetario che solo in Italia lo ha visto leader incontrastato del mercato scooter ininterrottamente dal 2001 al 2009 e dal 2013 al 2016 (nel 2010 superato dalla versione da 300cc), l’Honda SH 125/150i si rinnova per il 2017 senza stravolgere la sua essenza.

Si rifà il look, migliora nel comfort e nelle prestazioni, offrendo una dotazione ancora più completa. Adotta la Smart Key e lo Start&Stop. È spinto dal monocilindrico eSP che diventa Euro4 e guadagna più coppia.

Viene offerto di serie con bauletto, parabrezza e paramani ed è in vendita nelle concessionarie con prezzi a partire da 3.390 euro

Com’è fatto e come cambia

Il design del nuovo Honda SH 125/150i 2017 è quello di sempre ma con linee completamente riviste. Le luci a LED davanti e dietro e il nuovo disegno dei cerchi da 16’’ rendono il suo look ancora più moderno e accattivante.

Cresce la capienza grazie al vano porta oggetti anteriore più ampio e dotato di presa da 12V per ricaricare i nostri apparati elettronici, che fa coppia con il vano sottosella dotato di due pratici ganci e capace di ospitare un casco integrale.

La praticità d’uso beneficia di un accessorio che gli automobilisti conoscono molto bene: la chiave Smart Key. Si tratta di un telecomando da tenere in tasca che consente di accendere lo scooter e accedere al vano sottosella senza utilizzare la chiave, semplicemente avvicinandosi al mezzo.

Non si registrano variazioni alla ciclistica, mentre vanno menzionati i nuovi pneumatici di dotazione Michelin City Grip.

Il motore monocilindrico eSP raffreddato a liquido a due valvole guadagna, oltre all’omologazione Euro4, coppia e potenza. È ora in grado di erogare 12,2 CV e 11,5 Nm di coppia nel 125cc e 15 CV e 13,9 Nm di coppia nel 150cc, con consumi che vanno dai 47,4 km/l del 125cc ai 43,8 km/l del 150.

Si tratta di prestazioni raggiungibili grazie a una nuova mappatura dell’iniezione elettronica PGM-FI e grazie all’utilizzo del dispositivo Start&Stop, anch’esso di derivazione automotive.

Quest’ultimo può essere escluso attraverso un pratico tasto e consente allo scooter di ridurre consumi ed emissioni disattivando il motore in caso di arresto momentaneo dello scooter (tipo al semaforo, per intenderci) e riattivandolo repentinamente non appena si agisce sul gas. 

Come va il nuovo Honda SH 150i 2017

È sempre rischioso aggiornare un prodotto vincente. E in Honda lo sanno bene. Per questo motivo hanno deciso di effettuare piccoli passi, soprattutto dal punto di vista estetico, in modo da permettere al nuovo SH 125/150 2017 di mantenere inalterata la sua identità, di essere immediatamente “riconoscibile” anche a distanza.

Così il nuovo scooter a ruota alta della Casa giapponese è cambiato, aggiornandosi e migliorando dove poteva. Alla guida si continua ad apprezzare il comfort offerto dalla sella ampia e comoda, dalla pedana piatta (elemento che da sempre lo contraddistingue), dalla protezione di scudo e parabrezza.

E oggi migliora anche l’assetto delle sospensioni posteriori, tarate per poter meglio digerire le buche e il pavé ma anche per offrire miglior feeling nel guidato. L’agilità e la maneggevolezza restano i suoi punti di forza. Mentre colpisce positivamente la silenziosità e la prontezza del motore, che spinge bene, riprende bene e consuma poco.

Merito anche dello Start&Stop, che ha un funzionamento a dir poco perfetto e rappresenta un importante valore aggiunto. La frenata con l’ABS è efficace (anche se a me piacerebbe un pizzico più aggressiva, ma in fondo è giusto che sia così su uno scooter di piccola cilindrata). La presenza del bauletto di serie fa, infine, del nuovo SH anche un perfetto compagno di gite fuori porta.

E veniamo ai prezzi: la versione 125cc costa 3.390 euro, che diventano 3.540 euro per la versione da 150cc. Entrambi sono disponibili nelle tinte Pearl Nightstar Black, Pearl Cool White, Lucent Silver Metallic e Pearl Splendor Red. 

Abbigliamento

Casco: AGV K-5 Jet 

Giacca: Dainese Continental D1

Paraschiena: Dainese Wave D1 G1

Jeans: Dainese Bonneville

Scarpa: Dainese Saint Germain

Guanti: Dainese Anemos