Moto

Triumph Rocket III Roadster e Touring 2013

di Francesco Irace -

Triumph per il 2013 aggiorna la Rocket III, sia nella versione Roadster che in quella Touring.

Le nuove custom della Casa britannica si presentano oggi con un aspetto più cattivo ma soprattutto un motore più potente.

Triumph Rocket III Roadster

Da un punto di vista estetico, spiccano le nuove finiture in nero: copriradiatori, piste sensore ABS, finiture parafango posteriore, coperchio dell’air box, protezioni della forcella, coperchio clacson, specchietti e badge serbatoio cromato (con la scritta in nero).

La posizione di guida offerta è più sportiva. Il telaio rigido e le sospensioni all’avanguardia, con forcelle da 43 mm a steli rovesciati e posteriore regolabile, consentono alla nuova Rocket III un’agilità di piega sbalorditiva.

Il grosso motore da 2.294cc da 148 CV sprigiona ora maggiore coppia (221 Nm) nelle prime tre marce rispetto al modello precedente.

La Rocket III Roadster sarà proposta in due colorazioni: Metallic Phantom Black con strisce centrali rosse, Matt Phantom Black con strisce centrali bianche.

Triumph Rocket III Touring

La versione turistica della Rocket III è sempre stata apprezzata per il suo motore e per il suo elevato livello di comfort offerto soprattutto nei lunghi viaggi.

Per il 2013 si rinnova, adottando nuove specifiche la rendono ancor più appetibile: barre paramotore cromate a protezione di moto e pilota, sissy bar a sgancio rapido, poggiaschiena passeggero e portapacchi a sgancio rapido.

Monta lo stesso motore della Roadster, solo un po’ meno spinto: la coppia massima in questo caso è di 203 Nm. È dotata di telaio con baricentro basso, ed è equipaggiata con ruote da 16” (con lo pneumatico posteriore da 180).

Prevede di serie il parabrezza a sgancio rapido e le capienti borse laterali da 36 litri. La Rocket III Touring sarà proposta in due tinte: Black and Red con striscia singola, Black con doppia striscia dorata.