Citroen C-Zero
  • pubblicato il 20-10-2011
Eco

Citroen a Roma per promuovere la mobilità eco-sostenibile

La Capitale si circonda di C-Zero per promuovere la mobilità elettrica

La Casa francese ha consegnato al Comune le 14 Citroen C-Zero che Roma Capitale ha comprato per cercare di rendere realtà il piano di eco-mobilità della città. L'ambizione dell'amministrazione capitolina e' rendere Roma la prima Capitale al mondo con il maggior numero di mezzi elettrici acquistati (speriamo anche usati).

Per sensibilizzare l'opinione pubblica verso il nuovo modello di mobilità urbana, il Campidoglio consegnerà 10 Citroen C-Zero alla Polizia Municipale che lavora al centro storico e ne lascerà 4 a disposizione dell'osservatorio per i cambiamenti climatici del dipartimento dell'ambiente.

Per invogliare il passaggio alla mobilità elettrica, la città sta sviluppando una rete di centrali di ricarica pubblica fotovoltaica - grazie alla collaborazione con Acea e Enel sono state installate già 40 stazioni ed altre 60 sono previste entro la fine dell'anno - e ha introdotto appositi provvedimenti per agevolare chi sceglie di usare mezzi elettrici: tra questi, libero accesso e transito gratuito nelle zone ZTL, esenzione dal pagamento dei parcheggi a strisce blu e accesso alle corsie preferenziali.

In Europa sono già state vendute 2500 Citroen C-Zero dove Zero sta per zero litri di benzina, zero emissioni di CO2, zero rumorosità. La city car è stata studiata appositamente per gli spostamenti urbani: piccole dimensioni, ricarica veloce e autonomia sufficiente a coprire tutti i tragitti quotidiani.  

Citroen a Roma per promuovere la mobilità eco-sostenibile

L'opinione dei lettori